Prove da rifare, caos organizzazione

Concorso cancellieri: mercoledì 31 maggio la prova selettiva di recupero

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

ROMA – Ricapitoliamo le vicende grottesche del concorso per 800 cancellieri in atto a Roma. Mercoledì 24 maggio si sono concluse le prove preselettive per il concorso per 800 posti a tempo indeterminato per assistenti giudiziari, ma prima di entrare nel vivo delle prove c’è una prova di recupero dovuta alla disorganizzazione ministeriale:

1) Sul sito del Ministero della Giustizia, nella sezione Il Ministero informa, è stata pubblicata una comunicazione che annuncia: Con Provvedimento 26 maggio 2017 è istituita apposita sessione per il rinnovo della prova preselettiva per i soli candidati cui sono stati somministrati questionari con domande o risposte tronche. I candidati con i cognomi inizianti per lettera A, B, C e D dovranno ripresentarsi alla Fiera di Roma per sostenere nuovamente la prova il giorno mercoledì 31 maggio 2017. Ci saranno due gruppi: uno dovrà presentarsi alle 8.30, l’altro alle 14.30. Sul sito del Ministero della Giustizia è scaricabile un pdf con il calendario dei rievocati.

2) il prossimo step è costituito dalle prove scritte, che saranno costituite da 60 domande a risposta multipla su due materie, elementi di diritto processuale civile ed elementi di diritto processuale penale. Il tempo a disposizione degli aspiranti cancellieri sarà di 150 minuti.

3) Martedì 30 maggio sulla Gazzetta Ufficiale, 4ª serie speciale Concorsi ed Esami verranno pubblicate le date delle prove scritte, alle quali verranno ammessi soltanto 3200 candidati, mentre gli iscritti alle preselettive erano oltre 300mila (ma  molti non si sono presentati).

 

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.