Si tartassano sempre i soliti noti

Fisco: entrate tributarie crescono del 2,2%. Per i dipendenti pubblici record del + 3,1%

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

ROMA – Nei primi quattro mesi dell’anno le entrate tributarie sono cresciute del 2,2 per cento. Complessivamente da gennaio ad aprile il gettito è arrivato a quota 124,9 miliardi, con un incremento di 2,7 miliardi rispetto allo stesso periodo del 2016. A comunicare i numeri, come di conseueto è il Dipartimento Finanze del ministero dell’Economia, nel suo Bollettino mensile. In particolare le imposte dirette sono in crescita dell’1,5 per cento, a quota 67 miliardi, mentre quelle indirette fanno segnare un progresso più marcato (+3,1 per cento) raggiungendo i 57,9 miliardi.

Tra le imposte dirette ben 60 miliardi vengono dall’Irpef, il cui gettito è cresciuto dell’1,6 per cento in particolare grazie al balzo (+3,1 per cento) della componente trattenuta ai dipendenti pubblici. Tra le indirette l’Iva fa segnare un aumento del 5,2 per cento, toccando quota 33,7 miliardi. Spicca il balzo di quella applicata sulle importazioni: con un gettito più piccolo (4,5 miliardi), ha fatto segnare un progresso del 23 per cento.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.