Una felice collaborazione fra Autostrade per l'Italia e comuni

Autostrada A1: a Scandicci nuovo parcheggio scambiatore. E’ il primo d’Italia. In città con la tramvia. Tariffe (video)

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

 

FIRENZE – Si arriva a Firenze in autostrada, si lascia la macchina nel parcheggio di Scandicci, si esce e si prende la tramvia per raggiungere il centro storico in meno di mezz’ora Questo parcheggio scambiatore, il primo in Italia dentro l’autostrada,  è stato inaugurato oggi a Scandicci, a Villa Costanza, sul tratto fiorentino dell’A1. Permette la sosta direttamente dall’autostrada per utilizzare la tramvia. La zona parcheggio autostradale conta 25 posti per i pullman e 505 per le auto, di cui 10 riservati ai disabili. Nell’altra area di parcheggio, destinata alla viabilità comunale di Scandicci, possono sostare 160 auto, con 7 posti per disabili.

Le tariffe prevedono una modulazione oraria, da un minimo di 30 minuti fino ad un massimo di 24 ore. Sono anche possibili abbonamenti settimanali, mensili e annuali, sia per le auto che per i bus. La disponibilità dei posti viene segnalata attraverso pannelli luminosi installati sulla carreggiata autostradale. Nell’area, sono disponibili servizi di informazione turistica, servizi igienici e di ristorazione. L’opera è stata realizzata da Autostrade per l’Italia in 12 mesi dalla disponibilità delle aree, con un investimento di oltre 16 milioni di euro.

«E’ la prima esperienza: vediamo come funziona questa, poi possiamo immaginare altre soluzioni». Lo ha affermato Roberto Tomasi, condirettore generale nuove opere di Autostrade per l’Italia.  «E’ il primo in Italia – ha aggiunto – è un’idea ed una sfida non solo di Autostrade, o la sfida dei gestori, ma una sfida delle stesse città che devono cambiare il modo di vedere l’infrastruttura, come un’opportunità per poter raggiungere una città bellissima come Firenze».

Secondo Tomasi, la buona amministrazione, la corretta gestione dei lavori, è una condizione di base del successo nella realizzazione di simili opere: «Soggetti che sono portatori di interessi diversi – ha detto – non è detto che portino ad interessi concorrenti. In questo caso lavorando insieme si riesce a raggiungere il risultato in brevissimo tempo». L’inaugurazione del parcheggio scambiatore multimodale di Villa Costanza a Scandicci è «molto importante perchè in Italia, purtroppo, gli spostamenti avvengono tre volte di più in auto rispetto al resto d’Europa». Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, parlando con i giornalisti alla cerimonia per l’apertura dellaprima struttura in Italia che permette la sosta direttamente dall’autostrada A1 per utilizzare la tramvia.

«La gente entra in città con l’auto e questo è sbagliato – ha affermato tra l’altro il ministro – perché così si rovina la qualità di vita delle città. Per questo è molto importante l’investimento fatto a Scandicci – ha aggiunto – perchè vuol dire abbandonare l’auto in un posto sicuro e prendere un mezzo pubblico come funziona in tuttele città europee. Quindi complimenti alla città metropolitana di Firenze perchè crede in un futuro europeo con le linee dei tram, con il trasporto pubblico efficiente – ha osservato Delrio – Sono molto felice perché nell’area metropolitana di Firenze c’è anche un programma di potenziamento dei tram. L’Italia purtroppo ha un ritardo su questo: abbiamo solo la metà delle linee di tram che hanno le altre città europee quindi dobbiamo colmare questo deficit, lo abbiamo fatto mettendo stanziamenti importanti e si sta costruendo adesso questa nuova mobilità più pulita, più sicura, più confortevole».

 

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.