Fisco: sciopero di 800 dirigenti nel giorno della scadenza della tasse

Agenzia delle Entrate

ROMA – L’Unadis, il sindacato dei dirigenti della P.A, conferma che domani gli ex dirigenti incaricati delle agenzie fiscali, 800 tra Entrate e Dogane, incroceranno le braccia in una giornata cruciale per le scadenze fiscali, dall’Iva all’Irpef. Una protesta annunciata dal sindacato già nei giorni scorsi, contro la soluzione trovata in manovrina che proroga di un anno le posizioni organizzative temporanee, dopo la sentenza del 2015 della Consulta (con cui si dichiararono illegittimi i ruoli ricoperti).

Gli incaricati, spiega il sindacato, non si recheranno nelle sedi di lavoro in una data sensibile, il cosiddetto tax day, e ciascuno invierà via mail una lettera al presidente del consiglio dei ministri, a Ruffini, all’Agenzia e a tutte le istituzioni competenti per dire no alla precarizzazione della dirigenza.

dirigenti, Fisco, sciopero, tax day

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080