Scendono in campo i principali paesi ue

Migranti: Vertice d’urgenza domani 2 luglio a Parigi per trovare una soluzione all’invasione dell’Italia

di Ezzelino da Montepulico - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

BRUXELLES – Si procede in ordine sparso in Europa sul tema dei migranti, nessuno ha veramente intenzione di dare una mano all’Italia per frenare l’invasione. Anzi, in vista della riunione informale dei ministri dell’Interno, in programma il 6 e 7 luglio a Tallin, la presidenza estone ha già messo le mani avanti precisando in tale occasione si ascolteranno le ragioni dell’Italia, ma sarà impossibile prendere decisioni concrete.

Reagisce dunque il nostro governo e chiede un vertice a quattro fra Italia, Ue, Germania e Francia, che si terrà domani a Parigi, per decidere sul da farsi. Nella capitale francese infatti è in programma un pre-vertice – di fatto decisivo – tra i ministri degli interni di Italia, Francia e Germania, alla presenza di Dimitris Avramopoulos, commissario Ue.

La prossima settimana inoltre, quasi in contemporanea con la riunione di Tallin dei ministri dell’Interno dell’Unione alla quale prenderanno parte anche i ministri dell’Interno Marco Minniti e della Giustizia Andrea Orlando, ad Amburgo si terrà il G20 e il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni incontrerà di nuovo sia Juncker che la Merkel e Macron.

Dopo la frenata di ieri l’altro del presidente francese («prendiamo solo i richiedenti asilo»), da Parigi giunge una precisazione che sfuma la rigidità dell’Eliseo ma non ne muta la sostanza. La risposta alla richiesta d’aiuto dell’Italia sulla crisi dei migranti «deve essere europea», sostiene il portavoce del ministro degli Esteri francese, che rimanda all’incontro della prossima settimana. Un invito alla Francia ad «essere protagonista» anche in quest’emergenza arriva dal presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani. Proprio al Parlamento di Strasburgo è stato depositato un progetto di risoluzione che verrà votato martedì e che prevede di utilizzare i 6,4 miliardi di euro non spesi del bilancio 2016 per fornire aiuti ai rifugiati.

La situazione sembra complessa e più che la volontà manca la forza delle autorità europee per risolvere il problema delle migrazioni, del quale si discute senza costrutto da ormai troppi anni, mentre gli sbarchi continuano a valanga solo nella nostra penisola.

Tag:, , , ,

Ezzelino da Montepulico

Ezzelino da Montepulico

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.