The Cult + Editors: doppio show live al Pistoia Blues

PISTOIA – Doppio show all’insegna del rock britannico nell’ambito di Pistoia blues, in piazza del Duomo. Puntualissimi, alle 20.30, hanno iniziato The Cult, capitanati dall’eccentrico Ian Astbury, che si è presentato con occhiali da sole; il cantante per un periodo ha collaborato con Robby Krieger e Ray Manzarek, per il progetto The Doors of 21st Century, e con Slash, anche lui di recente sul palco italiano di Imola, grazie alla reunion dei Guns.

Dopo Wild Flower, il carismatico chitarrista Billy Duffy ha scaldato il pubblico introducendo la famosissima Rain, tratta dall’album Love che li ha portati all’apice del successo nel 1985. E’, poi, seguita la presentazione di alcuni brani del loro decimo album Hidden City, alternati da Lil Devil, Nirvana e She sells Sanctuary. Dopo aver ringraziato l’Italia per la cultura, l’arte, le scienze, il cibo e il vino, hanno offerto un generoso bis con Love removal machine, per chiudere il loro intervento alle 22,00.

Hanno poi preso la scena gli Editors, guidati dal frontman Tom Smith, per proseguire il tour di In Dream del 2015. Il gruppo si è rivelato particolarmente amato dal pubblico italiano, che ne ha definitivamente sancito il successo perpetrato nel tempo. L’evento, organizzato da Vertigo all’interno della programmazione del Pistoia Blues Festival, è stato molto apprezzato.

Editors, Pistoia Blues, The Cult


Fabio Piccioni

Avvocato del Foro di Firenze
avv.fpiccioni@gmail.com www.avvocatieavvocati.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080