Cosa fare di giorno e di sera

Week End 5-6 agosto a Firenze e in Toscana: Uffizi e altri musei gratis, eventi, spettacoli

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Primo piano

La Loggia del Bigallo: domenica 6 visite guidate gratis al museo

FIRENZE

Come ogni prima domenica del mese, i musei compresi nell’elenco pubblicato nel sito www.beniculturali.it sono gratis. Domenica 6 agosto, dunque, ingresso gratuito per la Galleria degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia e Palazzo Pitti, ma anche per tanti altri musei meno famosi, ma pur sempre ricchi di capolavori a Firenze e in altre città toscane. Inoltre i residenti nella Città metropolitana di Firenze possono entrare gratis anche in tutti i Musei Civici Fiorentini (http://www.museicivicifiorentini.comune.fi.it): Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00), Torre di Arnolfo (orario 9.00/21.00, 30 persone ogni mezz’ora), Scavi archeologici di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00, 25 persone ogni mezz’ora), Santa Maria Novella (orario 12.00/18.30), dove si possono ammirare anche gli affreschi antichi scoperti e restaurati di recente, Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00), Fondazione Salvatore Romano (orario 10.00/16.00), Museo Novecento (orario 9.00/19.00), Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (orario 13.15/16.45, ultimo accesso ore 16.15,30 persone ogni mezz’ora), Torre di San Niccolò (orario 17.00/20.00, 18 persone ogni mezz’ora). Aderisce anche il rinnovato Museo della Misericordia in Piazza Duomo (tel. 055-239393). Per visitare il Museo del Bigallo (Piazza San Giovanni 1) è necessaria la prenotazione al tel. 055 288496 (visite accompagnate alle h10.00 e alle h12.00). Elenco dei percorsi e delle visite guidate sul sito della Città metropolitana. Per il 6 agosto, si segnalano le visite alla mostra dedicata a Glenn Brown «Piaceri sconosciuti» presso il Museo Bardini, ma anche le attività della Favola della tartaruga con la vela, Vita di corte e Dipingere in fresco per le famiglie con bambini. Si ricorda che tutte le visite guidate e le attività sono gratuite per i cittadini residenti nella città metropolitana di Firenze (presentare in biglietteria la Carta di Identità). La prenotazione alle attività è obbligatoria, all’atto della prenotazione è possibile riservare un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone. Senza prenotazione sono gli accessi ai Musei Civici Fiorentini e sono disponibili fino ad esaurimento posti per motivi di sicurezza.

Summer Opera Recital al Bobolino – Sabato 5 agosto alle 16 a Firenze presso il Teatro del Bobolino in via Dante da Castiglione 13 è in programma il concerto «Summer Opera Recital»: il tenore fiorentino Edoardo Ballerini, accompagnato al pianoforte dalla pianista Margot Miani, interpreterà un’antologia di arie e romanze di Mozart, Rossini, Donizetti, Leoncavallo, Schubert, Gastaldon, Tosti, Bixio. Saranno eseguite anche celebri sonate tratte dal repertorio pianistico. Ingresso libero.

Milonga del Fiorino 1Spazi estivi – Nuovo appuntamento con la musica jazz al Flower, lo spazio estivo al Piazzale Michelangelo, sabato 5 agosto alle 21.30, dove si esibisce il contrabbassista Gianmarco Scaglia con “Progetto.Originals” (ingresso libero). Un omaggio all’interplay, una sorta di autoritratto a metà tra rigore e libertà. La formazione si apre al poliedrico batterista americano Ari Hoenig, noto per la sua capacità di riprodurre suoni sullo strumento al pari di qualsiasi altro membro del gruppo utilizzando drum sticks, mallets e parti del corpo. Al contrabbasso Gianmarco Scaglia, alla chitarra Simone Giubbotti, al vibrafono Mirko Pedrotti. Al Fiorino sull’Arno (Ponte San Niccolò) sabato 5 agosto alle 21.30 si ascolta Via del Campo. Una delle più conosciute De André Tribute Band. Domenica 6 dalle 21 c’è l’ormai tradizionale e frequentatissima Milonga del Fiorino a cura di Tango Florido (nella foto). Ingresso libero. All’Off bar – Lago dei cigni (Viale Strozzi – Fortezza da Basso) sabato 5 agosto alle 22 suona la Ba.Band; ingresso libero. Al Giardino dell’Orticultura (via Bolognese / Via Vittorio Emanuele II) domenica 6 alle 19 Sunday Jazz. Rassegna domenicale di musica jazz dal vivo, con Pinzila Trio. Francesco Pinzani (voce), Roberto Andreucci (piano), Leonardo Baggiani (basso). Al Parco dei Renai di Signa ultimi due giorni di BeerRenai, con spettacoli e musica dal vivo: sabato 5 suonano i Suzy Q, domenica 6 Santiago, tribute band dei Litfiba.

Mostre – Dopo Klimt, tocca a Leonardo, con la mostra-installazione «Da Vinci Experience», sorta di story telling per immagini dell’universo di Leonardo Da Vinci, ottenuta grazie alle multiproiezioni in video mapping, su nove grandi schermi e sulle architetture della navata di Santo Stefano al Ponte, di centinaia di immagini digitalizzate ad alta definizione, d’inserti video in full HD; sul tutto, una colonna sonora diffusa a 360° in Dolby surround. Fino a domenica 8 ottobre 2017.

Una selezione di pietre lavorate appartenute alla famiglia Medici, affiancata da un’esposizione di minerali naturali di rara bellezza provenienti dall’Italia e da tutto il mondo, è in mostra al Museo di Storia naturale dell’Università di Firenze, meglio noto come La Specola (via Romana, 17 Firenze – 1° piano). La mostra si intitola «Mineraliter. Pietre mirabili tra Medici e Natura» e resterà aperta fino al 31 dicembre. Il percorso ha inizio dalle origini del collezionismo rinascimentale per giungere  a mostrare la ricchezza scientifica ed estetica delle attuali collezioni mineralogiche del Museo. È esposta una selezione della collezione di pietre lavorate (coppe, vasi, oggetti ornamentali), per la maggior parte proveniente dal cosiddetto Tesoro dei Medici. La passione per l’arte dell’incisione di gemme e pietre dure, infatti, caratterizzò sempre la celebre dinastia, a cui si deve – per iniziativa di Ferdinando I – la fondazione dell’Opificio delle Pietre Dure nel 1588. Nell’esposizione alla Specola, fra gli altri preziosi oggetti, due coppe in diaspro e una coppa in giada nefrite appartenute a Lorenzo il Magnifico, come riporta l’incisione Laurmed. Ma anche la tazza in lapislazzuli a forma di conchiglia, citata dal Vasari, acquistata da Cosimo I nel 1563 dal celebre lapicida milanese Gasparo Miseroni o lo straordinario vaso a navicella in quarzo ialino, scavato e lavorato da un unico blocco, di manifattura fiorentina della fine del XVI secolo. Alcuni oggetti risalgono invece all’epoca lorenese, come la tabacchiera in malachite, montata in  oro, di manifattura spagnola, probabile dono per le nozze di Pietro Leopoldo di Lorena con Maria Luisa di Borbone. Orario: fino al 31 maggio da mart a dom. 9.30-16.30. Dal 1° giugno 10.30-17.30. € 6/3. Il biglietto comprende anche la visita alla Collezione Zoologica al 2° piano. Info e visite guidate: 055 2756444.

A Villa Bardini (Costa S. Giorgio, 2) dal 14 luglio al 7 gennaio c’è «Lloyd. Paesaggi toscani del Novecento». L’opera di Llewelyn Lloyd (1879 – 1949) in una mostra curata da Lucia Mannini . Sono raccolte 60 opere dell’artista provenienti da 27 diverse collezioni private di tutta Italia (specie da Firenze e Livorno, ma anche da Roma, Milano, Viareggio e Reggio Emilia) e da collezioni pubbliche come la Galleria di Arte Moderna di Roma, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, la Pinacoteca civica del Comune di Forlì, la Pinacoteca Civica “Foresiana” di Portoferraio (Isola d’Elba), la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e la Fondazione Livorno, le Gallerie degli Uffizi Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti. Orario: da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18.00). Lunedì chiuso. Fino al 23 ottobre al Museo Bardini (Via dei Renai, 37) c’è la mostra dedicata a Glenn Brown «Piaceri sconosciuti».

Al Museo Stibbert (Via Federigo Stibbert, 26) fino al 10 settembre c’è la mostra «Robot fever: il samurai nell’era dei chogokin». Ingresso 8 euro.

Fino al 1 ottobre c’è la mostra Ytalia, energia pensiero bellezza, promossa dal Comune di Firenze, organizzata da MUS.E e curata da Sergio Risaliti. Oltre cento opere alcuni dei maggiori artisti italiani del nostro tempo (Mario Merz, Giovanni Anselmo, Jannis Kounellis, Luciano Fabro, Giulio Paolini, Alighiero Boetti, Remo Salvadori, Gino De Dominicis, Mimmo Paladino, Marco Bagnoli, Nunzio, Domenico Bianchi) esposte al Forte di Belvedere (ingresso 3 euro) e in alcuni luoghi-simbolo della città (Palazzo Vecchio, Galleria delle Statue e delle Pitture degli Uffizi, Galleria Palatina, Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti, Giardino di Boboli, Complesso monumentale di Santa Croce, Museo Marino Marini, Museo Novecento).

Al Giardino di Boboli fino al 29 ottobre c’è «In Ordine Sparso», grande mostra di Helidon Xhixha che cerca di esplorare i concetti di caos e ordine attraverso una serie di imponenti sculture ed installazioni create con principi che vogliono essere affini alla sezione aurea.  L’artista è famoso per l’uso che fa dell’acciaio inox riflettente (un’opera è anche in Piazza San Firenze).

18 opere dello scultore Sauro Cavallini, spezzino di nascita, ma fiorentino e poi fiesolano d’adozione, hanno lasciato la casa-studio immersa negli olivi recentemente aperta alle visite e alle attività culturali, per dare vita ad artistiche “Intrusioni” (questo il nome della mostra diffusa) in alcuni dei luoghi simbolo dell’estate nel comune a nord di Firenze. Fino al 15 ottobre, 15 bozzetti in bronzo e ferro saranno ospitati all’interno del Museo Archeologico di Fiesole, un’opera in bronzo formata da due Titani inediti nel giardino antistante il Museo, mentre nella centrale Piazza Mino saranno collocate due grandi opere inedite, mai uscite dallo studio dell’artista.

Esordio italiano per l’artista tedesco Christian Achenbach (Siegen, 1978), che fino a lunedì 7 agosto espone per la prima volta in una mostra personale in Italia, nell’ambito di “Project Room”, la rassegna di arte contemporanea organizzata dalla Galleria Poggiali, in via Garibaldi 8 a Pietrasanta. Insieme a Jonas Burgert, con cui ha esposto in più di una circostanza, Christian Achenbach rappresenta la nuova generazione di artisti tedeschi protagonisti del ritorno alla pittura miscelando l’impatto visivo, l’evocazione del suono, la forza allucinatoria del colore.

CARMIGNANO (FI)

Alla Rocca di Carmignano torna Calici di stelle. La Pro Loco anche quest’anno organizza per il 5 e 6 agosto e poi ancora il 9 e 10 quattro notti magiche a guardare le stelle e a sorseggiare in calici di cristallo i blasonati vini Doc e Docg del territorio. Sui tavoli ci sarà anche la produzione di Cisterna d’Asti. E poi si potranno assaggiare stuzzichini, formaggi, gelati, biscotti e piatti freschi preparati da ristoratori del posto. Non mancheranno come sempre telescopi puntati al cielo e astrofili a spiegar le stelle, laboratori per bambini, suggestioni artistiche, occasioni per meglio conoscere il territorio e musica dal vivo di ottima scelta. Vini e consumazioni sono pagamento. L’ingresso costa 2 euro ma i bambini fino a dodici anni entrano gratis. I cancelli si apriranno, tutte e quattro le sere, a partire dalle 20: giusto in tempo per godersi un suggestivo tramonto. La festa è accessibile anche agli amici a quattro zampe. 5 agosto: Musica: Hillside Power Trio, gruppo blues, rock, funky e reggae. Baby laboratori: a cura dell’Ass. C.E.T.R.A. Mostra fotografica “Montalbano: scatti di bellezza”, a cura dell’Ass. Biodistretto del Montalbano. Film documentario “Il Maestro DiVino” di Simone Ducci. Proiezione “Carmignano tra cielo e terra” la bellezza di tutto il territorio Carmignanese visto da diverse prospettive, a cura di MR Studio. Osservazione delle stelle a cura dell’osservatorio astronomico Margherita Hack di Firenze. 6 agosto: Musica: Eurotunz, eurodance degli anni ’90 live. Il resto come sopra. Info: 055 8712468 – info@carmignanodivino.prato.it

EMPOLI (FI)

Sabato 5 agosto «Rock on Fest» al Parco del Serravalle, all’interno della Festa della Pubblica Assistenza Empolese. Otto band sul palco, con a disposizione almeno 40 minuti ciascuna. Apertura alle 16,45. Inizio concerti alle 17.00: Darking: 17.00/17.40, No Remorse: 17.55/18.35, JMP: 18.50/19.30, Etrusgrave: 19.45/20.25, Tossic: 20,40/21.25, Crying Steel: 21.40/22.25, Dark Lord: 22.40/23.30 (caposaldo del metal tricolore anni 80), Bud Tribe: 23.45/1.00 (una delle rare occasioni di vederli in azione, in attesa del loro quarto album: We are rock n’roll tribe!). Ingresso libero.

BORGO SAN LORENZO (FI)

Sabato 5 e domenica 6 via ai festeggiamenti per il patrono a Borgo San Lorenzo, con un programma di eventi che inizia sabato 5 e termina il 10 agosto. Nei giorni del 5, 6 e 10 agosto si svolgerà un divertente Palio. I giochi previsti sono corsa dei carretti (vecchia tradizione a Borgo), tiro alla fune, corsa della rotoballa (vera novità rispetto ai giochi dello scorso anno, che va a sostituire la corsa della polenta), spaghetti piccanti e tiro alla rulla. Durante la festa c’è anche l’edizione di agosto di “Dalla Soffitta alla Cantina”, giochi e numerose sorprese. Cuore dei festeggiamenti è Piazza Dante. Per i più giovani, sabato 5 edizione straordinaria di Aperitivo al Gasometro, nei pressi del palazzo comunale.

SAGGINALE (FI)

Dal 3 al 15 agosto a Sagginale, frazione del comune di Borgo San Lorenzo, c’è la Sagra del Tortello mugellano.

DICOMANO (FI)

Per l’Estate Frascolana, agli scavi archeologici di Frascole, sabato 5 agosto, ore 18, “Scavi all’Opera”, concerto lirico a cura dell’associazione Studio Lirico.

BADIA DI MOSCHETA (FI)

A Badia di Moscheta nel Comune di Firenzuola sabato 5 agosto alle 21, in occasione della rassegna estiva “Moscheta in Musica”, andrà in scena “Moby Dick Blues”, un racconto psichedelico improvvisato, con la voce narrante di Francesco Chiantese, le incursioni di Matteo Pecroini e la chitarra di Mike Ballini. Per informazioni contattare i numeri 055.8144900 (dal venerdì alla domenica), oppure 335.7549072

AREZZO

Ultimi concerti per il Festival delle Musiche sabato 5 agosto alle 20 a Civitella in Val di Chiana, con il concerto itinerante degli ArchiMossi, mentre alle alle 21.15 a Monte San Savino ci sarà l’Ensemble Ouvert, e domenica 6 agosto alle 21.15 a Monte San Savino, a conclusione del Festival Musicale Savinese, con il clarinettista americano Davide Krakauer e il progetto Hatzel. Dettagli e prezzi su www.festivaldellemusiche.it

MOGGIONA (AR)

Domenica 6 agosto alle 21.30 a Moggiona (pista di pattinaggio) si chiude il Festival Teatro del Fiume con con il collaudato spettacolo “Se Pinocchio fosse Cappuccetto Rosso”: riuscirà questa volta il lupo ad avere la meglio sul tenero burattino? Info e prenotazioni  335 1980510 – nata@nata.it Ingresso: 5 €

SIENA

Per il Festival dell’Accademia Chigiana sabato 5 alle 21.15 a Palazzo Chigi Saracini (Via di Città, 89) Concerto del Corso di Clarinetto Klezmer (docenti Alessandro Carbonare e David Krakauer) con The Hatzel Project (David Krakauer clarinetto klezmer, Enrico Fink voce e flauto, Alfonso Santimone pianoforte, Zeno De Rossi batteria); ingresso 18 euro. Domenica 6 alle 21.15 in Cattedrale «In nomine lucis», col Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini” diretto da Lorenzo Donati, Cesare Mancini organo e celesta. In programma: Pärt, De Profundis; Ešendvalds, O salutaris hostia; Byrd, The Bells per organo; Tallis, Spem in alium ; Lauridsen, O nata lux de lumine; Scelsi, In Nomine Lucis per organo; Striggio, Ecce beatam lucem; Tallis, Te lucis ante terminum; Messiaen, Les Ressuscités et la Lumière de Vie per organo; Ligeti, Lux aeterna; Pärt, Berliner Messe. Ingresso libero.

MONTICCHIELLO (SI)

Dal 22 luglio al 14 agosto, per l’edizione numero 51 del Teatro povero di Monticchiello, in Piazza della Commedia si rappresenta «Mal Comune», un autodramma cui partecipano tutti gli abitanti del paese toscano e che verte, come sempre, su questioni cruciali per la comunità. Tutte le sere (eccetto i lunedì 24 e 31 luglio) alle 21.30. Lo spettacolo 2017 parte da una situazione paradossale: a una delle rare nascite che allietano una comunità tanto esigua quanto in apparenza coesa e dialogante, si affianca infatti un progetto di semplificazione tecnico-amministrativa efficiente e spietato come un algoritmo. Un piano che imporrà scelte individuali, familiari e collettive senza alternative, disgreganti e portatrici di discordie. Utili comunque, in fondo, a segnalare un dato costante della nostra natura: la duplice, paradossale tentazione a riconoscersi e dividersi, a cercarsi e allontanarsi, ieri come oggi. Inseguendo ciascuno un’immagine evanescente di ciò in cui desideriamo riconoscersi e di ciò in cui temiamo di specchiarci, con l’assidua, tenace speranza che, tra l’una e l’altra possibilità, riusciremo ancora a illuminare in qualche modo il futuro che ci aspetta. Biglietti: 13 € intero, 7 € ridotto (bambini fino a 12 anni) /prenotazioni TELEFONICHE: Orari: 9/12.30 / 15/17.30  tel. (+39) 0578 75 51 18 /prenotazione ON-LINE: www.teatropovero.it

ASCIANO (SI)

Domenica 6 agosto alle 18 al Palazzo Comunale di Asciano si inaugura la rassegna di concerti Crete Senesi, nata per abbinare  musica, paesaggi e sapori unici; l’iniziativa si deve a Philippe Herreweghe, direttore d’orchestra belga e grande amante dell’Italia, del Collegium Vocale Gent e di un gruppo di amici mecenati. Il primo evento è una Soirée composée, con quattro eventi musicali che si protraggono fin dopo mezzanotte in luoghi diversi. Per info e biglietti sophie@collegiumvocale.com | www.collegiumvocalecretesenesi.com

VOLTERRA (PI)

Per il Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra sabato 5 alle 21.30 in piazzetta dei Fornelli concerto jazz del pianista Stefano Onorati e del chitarrista Giulio Stracciati. Domenica 6 alle 20 al Teatro romano buffet e consegna dei premi «Ombra della sera».

BARGA (LU)

Sabato 5 ultimo giorno del Festival Opera Barga, dove dopo i tagli la grande assente è proprio l’opera. Alle 21.30 al Teatro dei Differenti (Vicolo del Teatro) concerto di musica antica dell’Accademia Musicale dell’Annunciata diretta da Riccardo Doni. Ingresso 15 / 10 euro.

MARINA DI PIETRASANTA (LU)

A Marina di Pietrasanta, per il Festival La Versiliana, sabato 5 alle 18-30 al Caffè La Versiliana (Viale Morin, 16) incontro con lo psicoterapeuta, psichiatra e scrittore Raffaele Morelli; alle 21.30 al  Teatro grande La Versiliana Gennaro Raia e Alessio Iodice, Urban strangers Detachment. Domenica 6 alle 18.30 al Caffè La Versiliana incontro con Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale” e a seguire Amarcord Versilia, condotto da Concita Borrelli; alle 21.30 al  Teatro grande La Versiliana la compagnia di acrobati volanti SONICS presenta lo spettacolo «Toren». Tutti gli spettacoli su http://versilianafestival.it

PIETRASANTA (LU)

Si inaugura sabato 5 agosto alle 18 in via del Marzocco 28 a Pietrasanta, lo Studio Franca Pisani, artista maremmana di nascita, ma versiliese d’adozione, e le cui opere attualmente si trovano in esposizione alla “57a Biennale d’arte” di Venezia. L’esigenza di aprire il nuovo spazio d’arte – che non sarà una galleria, ma un atelier-laboratorio d’artista – nasce dalla volontà della Pisani di mostrare le sue opere, sia finite, sia durante la loro lenta, inesorabile trasformazione, e dialogare direttamente con i visitatori del nuovo spazio d’artista. A pochi passi dalla suggestiva Piazza Duomo, lo Studio Franca Pisani prenderà forma su tre livelli, nei locali di un’antica costruzione con tanto di minuscolo balcone fiorito. Al piano terra una delle quattro versioni degli Alberi di pietra recentemente realizzati, costituenti un’istallazione del linguaggio e la ricerca dei temi antropologici che collegano mito e inconscio. Il colore dominante sarà il bianco, ispirato al candido marmo statuario delle Alpi Apuane.

TORRE DEL LAGO (LU)

Il gran teatro all'aperto Giacomo PucciniSabato 5 agosto alle 21.15, per il 63° Festival Puccini a Torre del Lago, nel Gran Teatro Giacomo Puccini va in scena «La Rondine», nuova produzione di un’opera della quale si celebra l’anniversario dei 100 anni dalla prima rappresentazione (tant’è che verrà rappresentata anche nel cartellone del Maggio a Firenze, in autunno): questa ebbe luogo a Montecarlo il 27 marzo 1917 e fu salutata con grande successo, anche se oggi è una delle opere di Puccini meno rappresentate. Biglietti da 20 a 159 euro. Dettagli sul sito del Festival. Domenica 6 alle 21.15 «Danse d’amour», coreografia in prima nazionale di Beatrice Paoleschi, col quartetto d’archi femminile Alter Echo.

FORTE DEI MARMI (LU)

Le Orme tornano in Versilia dopo oltre 30 anni con un concerto evento che ripercorre il loro periodo del progressive italiano e l’esperienza fatta al Festival dell’Isola di White nel 1971. Sul palco insieme alla formazione veneta ci saranno i Dik Dik che cantarono la famosa hit e tornano dopo due anni a Forte dei Marmi con tutti i grandi successi e l’ultimo lavoro. Il concerto è sabato 5 agosto alle 21.30 a Villa Bertelli (via Mazzini 200). Info sul sito di Villa Bertelli.

COLOGNORA DI PESCAGLIA (LU)

A Colognora di Pescaglia domenica 6 agosto alle 17.30 Concerto in ricordo del compositore lucchese Alfredo Catalani. In programma Stabat Mater di Silvano Pieruccini e brani di G.Bizet e M.Pratali. Ilaria Casai soprano, Letizia De Cesari contralto, Laura Masini mezzosoprano, Graziano Polidori basso, Caterina Brunini flauto, Ilaria Brunini pianoforte. Direzione Graziano Polidori. Ingresso libero. Informazioni nel sito www.museodelcastagno.it/

SAN VINCENZO (LI)

Domenica 6 agosto ore 21.45 a San Vincenzo – Anfiteatro Porto (in caso di pioggia: Teatro Verdi, Corso Vittorio Emanuele II) si ascoltano i colombiani Puerto Candelaria in «Crazy Cumbia Party Europe Tour» (cumbia, latin, funk, ska).

SCARLINO (GR)

Al Castello di Scarlino sabato 5 alle 21.30 «I Fiati all’Opera», col Quintetto a fiati dell’ORT e l’attore Alessandro Riccio. Un viaggio musicale attraverso alcune fra le piu belle pagine del repertorio operistico (Mozart, Rossini, Bizet, Puccini) trascritte per quintetto a fato, e raccontate in modo inusuale e accattivante dall’attore trasformista Alessandro Riccio. L’ensemble di strumenti a fiato protagonista di questo concerto è una delle formazioni cameristiche costituite dalle prime parti dell’Orchestra della Toscana.Ingresso libero.

MASSA MARITTIMA (GR)

Per la 32a edizione di Lirica in Piazza, sul sagrato della trecentesca Cattedrale di San Cerbone in Piazza Garibaldi, sabato 5 va in scena il «Don Pasquale» di Donizetti, con l’Orchestra Sinfonica Europa Musica e il Coro Lirico Italiano; la direzione è affidata a Stefano Seghedoni. Regia di Marcello Lippi Info: www.liricainpiazza.it

FOLLONICA (GR)

Per il «Grey Cat Festival» sabato 5 agosto, al Teatro all’aperto Le Ferriere, ore 21,30: The Kenny Garrett Quintet (Kenny Garrett: sax, CorcoranHolt: contrabbasso, Samuel Laviso: batteria, Vernell Brown: piano; Rudy Bird: Percussioni). Carriera lunga più di trenta anni, Kenny Garrett è uno dei principali altosassofonisti della sua generazione, in crescita come compositore. A luglio 2016 è uscito il nuovo album “Do Your Dance” (Mack Avenue Records) che già dal titolo segnala la volontà di Garrett di continuare a far divertire il suo pubblico, che da anni, ai piedi del palco, si lascia travolgere dal ritmo ballando e divertendosi. Posto Unico Numerato € 20/18 + d.p. Domenica 6 agosto, ore 21.30 Pratini di Valle, Follonica: Arianna Masini e City Flowers presenta l’album «Perché io non potevo dimenticare le rose» (Arianna Masini: voce, Alessandro Borgini: chitarra, Federico Rubert: basso e contrabbasso, Edoardo Luparello: batteria e percussioni). Arianna Masini racchiude tutta la sua passione per la musica del mondo, in particolare per il jazz e la musica popolare, nel suo primo disco da solista. Ingresso gratuito. Alle ore 18,30 Presentazione del libro “Benedetti da Parker” di Alessandro Agostinelli (Cairo Edizioni), alle 19.30 Aperitivo-cena a cura di Associazione Ristoratori e Ristonodo (€ 20,00)

ROCCATEDERIGHI (GR)

A Roccatederighi sabato 5 e domenica 6  c’è «Medioevo nel borgo», con mestieri e botteghe artigianali, rievocazioni storiche in costume, musici itineranti, spettacoli di piazza, piatti preparati secondo antiche ricette (ma con banchetto apposito per celiaci), giochi medievali della Compagnia di Cupatino. Sabato 5 Agosto ore 17i nizio spettacoli con Gherardo Brami falconarius. A seguire spettacoli fino a notte fonda nelle piazze principali del paese. Ore 23:30 Gran finale. Il mangiatore di spade sfida il lanciatore di coltelli e spettacolo di fuoco. Domenica 6 Agosto ore 17.00 Piazza della Chiesa. il gruppo storico di Roccatederighi presenta AD 1386 la peste. Intervine il Vescovo di Volterra. Porcesso all’untore. Ore 18 Presentazione del Palio 2016. A seguire spettacoli fino a notte fonda nelle piazze principali del paese. Ore 23.30 gran finale con esecuzione della pena. Ufficio Informazioni Turistiche Pro Loco Roccatederighi – Tel. 0564 567244

RISPESCIA (GR)

Dal 4 al 15 agisto torna a Rispescia c’è «Festambiente», con spettacoli e concerti. Sabato 5 alle 22.15 doppio concerto: sul palco del festival saliranno per la prima volta Tre allegri ragazzi morti e a seguire Le luci della centrale elettrica. Arrivano a Festambiente in un tour estivo di poche ed esclusive date: “La Tempesta Gira”. Tra i gruppi simbolo dell’indie italiano a cavallo del Millennio, il trio friulano, , mischia sapientemente punk pop, rock n roll, reggae e un immaginario che nasce dalla mente del cantante- fumettista Davide Toffolo. Mascherati in volto in ogni esibizione live, il loro ultimo lavoro “Inumani” del 2016 ha visto le feature di Jovanotti e Vasco Brondi. Prima del concerto alle ore 21.00 nello spazio economia civile, Filippo Solibello, giornalista di RaiRadio2, Caterpillar, intervista Davide Toffolo e Enrico Molteni dei Tre allegri ragazzi morti. Domenica 6 alle 22 c’è Flavio Insinna. Programma completo delle attività diurne e serali e prezzi degli spettacoli su www.festambiente.it.

Tag:, , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.