Sono 100 i migranti sorpresi a commettere furti o spaccio di droga

Genova: migrante richiedente asilo arrestato per spaccio di droga 7 volte in 18 mesi

di Paolo Padoin - - Cronaca

migranti a genova

GENOVA – Un migrante richiedente asilo, del Gambia, ospite da quasi due anni in una comunità di Genova, è stato fermato sette volte a spacciare droga nei vicoli del centro storico nel giro di un anno e mezzo. Il migrante, 20 anni, l’ultima volta è stato arrestato ieri mentre cedeva una dose di crack ad un coetaneo in vico del Fornaro. Dopo l’arresto il giudice l’ha rimesso in libertà. Per questo il comandante dei carabinieri della stazione dei vicoli della Maddalena ha scritto una relazione al prefetto di Genova, a cui spetta le decisione sulla richiesta di asilo, affinché il giovane venga espulso dall’Italia.

Sono circa 2000 i migranti ospitati a Genova, tra i richiedenti asilo, secondo fonti investigative, sono circa un centinaio coloro che sono stati sorpresi a commettere reati: furti o spaccio di droga. Si tratta senza dubbio di risorse, come le definiscono alcune importanti donne politiche nostrane, ma soltanto per la criminalità, non per il paese. Le leggi controproducenti, le protezioni eccessive anche per chi poi non avrà alcun diritto all’asilo portano a questo. Occorre cambiar registro, altro che concedere la cittadinanza o lo ius soli a questa gente.

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: