Penalizzerebbe le categorie intermedie

Riordino carriere: ricorso collettivo al tar del Lazio da parte di un gruppo di militari

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

Militari della Divisione Friuli in rassegna

ROMA – Un ricorso collettivo nazionale contro il Governo è stato depositato al Tar del Lazio da un gruppo di militari che chiede la revisione dei due decreti legislativi che a maggio scorso hanno disposto il riordino dei ruoli e delle carriere per le loro categorie.

I provvedimenti, spiega il legale Michela Scafetta che ha assistito i militari, sono stati realizzati in maniera maldestra, con un meccanismo che penalizza le categorie intermedie, quelle impegnate nelle vere attività operative con enormi responsabilità, e lede i loro diritti creando una sperequazione giuridica ed economica.

Da qui l’azione collettiva per chiedere la revisione dei decreti, dove, si legge nel ricorso, palese è la violazione dei principi di eguaglianza e buon andamento della pubblica amministrazione. Nei fatti, ancora una volta l’incomprensibile e dannoso corporativismo militare, ha impedito di procedere ad una vera riforma dal basso, ovvero alla reale unificazione organica che, però, rispettasse la specificità della gerarchia militare.

Tag:, , , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: