L'annuncio della ministra Anna Finocchiaro

Inchiesta concorsi: il Miur forse parte civile. Il docente che ha denunciato: «Non sono un eroe. Lo rifarei»

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Politica, Top News

Philip Laroma Jezzi, il docente che ha denunciato la presunta c corruzione nei concorsi

ROMA – Anna Finocchiaro, ministra per i rapporti con il Parlamento , ha annunciato che il ministero dell’Istruzione si riserva di costituirsi parte civile nel procedimento sui concorsi universitari truccati al centro dell’inchiesta di Firenze. Anna Finocchiaro ha risposto, durante il question time, a una interrogazione rivolta a Valeria Fedeli che stamani aveva definito utile che i rettori si costituiscano parte civile in presenza di casi di corruzione.

Intanto, Philip Laroma Jezzi, il docente che ha denunciato il caso dal quale è nata l’inchiesta della procura di Firenze, ha detto ai microfoni di Italia7: «Non sono un eroe. Lo rifarei». Aggiungendo di essere contento
che le persone si indignino: ci sono finanzieri che lavorano seriamente e magistrati che lavorano seriamente e che credono che anche cose comunemente accettate come il malcostume nell’università debbano essere censurate, nè più nè meno come altri reati il cui disvalore si capisce con più immediatezza. Quindi rifarebbe tutto, senza se e senza ma.

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: