Skip to main content

Piombino: Aferpi, gli operai protestano sul trenino (video). Quello dell’acciaio è fermo

PIOMBINO – Tornano a protestare gli operai dell’acciaieria Aferpi, ex Lucchini, che non vedono vie d’uscita alla crisi, nonostante le promesse di Governo e del Governatore Rossi. Lo fanno in modo simbolico, montando su un trenino che attraversa Piombino, l’unico treno che funziona, visto che quello dell’acciaio, che Cevital aveva promesso di riattivare, è sempre desolatamente fermo. Hanno diffuso anche un volantino dal titolo Piombino svegliati! nel quale riassumono la difficilissima situazione economica e sociale di tutta la zona, invitando le istituzioni a darsi una smossa per un rilancio delle attività, a cominciare da quelle industriali e portuali. L’invito è significativo:

L’ATTESA E’ LA MORTE, L’UNICA SPERANZA E’ LA MOBILITAZIONE

 

aferpi, manifestazione, operai


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741