Skip to main content

Editoria: bonus pubblicità esteso anche alle testate online

ROMA – Bonus pubblicità esteso anche alle testate online: la misura è inserita nel decreto fiscale collegato alla manovra finanziaria approvato in Consiglio dei ministri venerdì 13 ottobre. Non solo: secondo le anticipazioni delle associazioni di categoria, la misura sarebbe retroattiva, ovvero applicabile da giugno 2017. Nella sua prima formulazione, l’agevolazione era stata riservata esclusivamente a quotidiani, periodici, radio e tv anche digitali, lasciando però fuori le testate web.

Ricordiamo che il bonus pubblicità (incentivo fiscale sugli investimenti in pubblicità) è stato previsto dalla Manovra bis (Dl 50/2017): è un credito d’imposta in compensazione pari al 75%, che sale al 90% per microimprese, PMI e startup innovative, applicabile alla spesa pubblicitaria incrementale di almeno l’1% rispetto all’anno precedente. A disposizione, ci sarebbero già 20 milioni di euro destinati all’applicazione del bonus da giugno al dicembre 2017. Il finanziamento massimo della misura per il 2018 è invece pari a 62,5 milioni di euro

«Grazie all’intervento del Ministro Lotti (titolare della delega alle Comunicazioni, ndr) – dichiara Marco Giovannelli, presidente Anso (associazione nazionale stampa online) -, si è sbloccata una situazione che di fatto avrebbe tagliato fuori i giornali digitali dal provvedimento a sostegno dell’editoria e con il decreto approvato le testate on line vengono inserite a pieno titolo nel cosiddetto bonus pubblicità».

Si tratta di un successo doppio per i giornali digitali, prosegue Giovannelli, perché «ribadisce ancora una volta che il mondo dell’editoria sta cambiando e perché, finalmente, si riconosce che i giornali digitali hanno pari dignità con gli altri media. In questi vent’anni sono nate centinaia di esperienze che con fatica e tenacia lavorano per un’informazione per lo più locale. La qualità e la professionalità sono un elemento fondante della gran parte delle nostre esperienze».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741