Firenze, Capodanno: un ferito per i botti e uno, nordafricano, per colpo di arma da taglio. Indaga la polizia

FIRENZE – Un 35enne è rimasto ferito al volto a causa dello scoppio di un botto. L”uomo, da quanto spiegato, è arrivato, non con l’ambulanza, all’ospedale fiorentino di Torregalli da dove poi è stato trasferito al policlinico di Careggi per essere ricoverato nel reparto di maxillofacciale.

Sempre a Firenze, la notte scorsa, un 19enne è stato soccorso per una ferita al torace inferta con un’arma bianca. L’ambulanza
è intervenuta intorno alle 3.40 in piazza Ghiberti, nel centro della città. Sul posto anche la polizia che sta svolgendo accertamenti sull’aggressione. Da quanto emerso il 19enne sarebbe un giovane di origine nordafricana: insieme alla fidanzata, avrebbe trascorso la serata nella zona di Santa Croce per poi allontanarsi da solo. La ragazza, una 19enne turca, avrebbe poi ricevuto una telefonata dal cellulare del ferito con cui un passante la informava che il giovane era a terra.

Riguardo allo svolgimento delle varie iniziative nelle piazze di Firenze per il Capodanno, tra cui il concerto pop in piazzale Michelangelo con Ermal Meta, Morgan e Raphael Gualazzi, dalla polizia non sono state segnalate criticità per l’ordine pubblico. A livello regionale i vigili del fuoco segnalano una cinquantina di interventi suddivisi tra incendio cassonetti e canne fumarie, oltre ai servizi di soccorso ordinari svolti.

arma da taglio, botti, feriti, nordafricano

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080