Negli Usa si agisce, in Italia si chiacchiera

Usa: Fca distribuisce un bonus di 2.000 dollari ai dipendenti grazie al taglio delle tasse deciso da Trump

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

WARREN – Quello che Renzi promette, blaterando a vuoto da anni, il taglio delle tasse, il presidente Usa Donald Trump, tanto osteggiato dalle sinistre, lo ha fatto in pochi mesi. Profittando di questo vantaggio Fca ha investito piu’ di un miliardo di dollari nell’impianto di Warren in Michigan, dove trasferira’ dal Messico nel 2020 la produzione della prossima generazione di Ram heavy Duty. Mentre a causa delle tasse ancora esistenti in Italia di Fiat Fca nel nostro paese non rimane quasi più nulla, tutto trasportato in altri Stati con migliore trattamento fiscale. Negli Usa, grazie anche all’approvazione del piano di taglio delle tasse di Donald Trump, Fca distribuira’ a 60.000 dipendenti americani un bonus di 2.000 dollari. Altro che il bonus di 80 euro del rottamatore.
«Questi annunci riflettono il nostro impegno dalla produzione americana e ai dipendenti che hanno contribuito al successo di Fca – afferma Sergio Marchionne-. E’ giusto che i nostri dipendenti condividano i risparmi generati dalla riforma delle tasse, cosi’ come e’ giusto investire nel paese riconoscendo apertamente il miglioramento delle condizioni di business negli Stati Uniti».

Il bonus sara” pagato nel secondo trimestre e si va ad aggiungere agli altri riconoscimenti che i dipendenti riceveranno nel 2018.
Con il bonus Fca va ad allungare la lista delle aziende americane che hanno premiato i loro dipendenti grazie al taglio della tasse da 1.500 miliardi di dollari. Wal Mart ha alzato i salari dagli attuali 9 dollari l’ora a 11, ampliando allo stesso tempo i benefit per i congedi parentali. At&t e altre aziende hanno invece annunciato la distribuzione di bonus da 1.000 dollari. Fca si impegna anche a investire di piu’, destinando piu’ di un miliardo di dollari a un impianto Ram vicino Detroit: un investimento che si tradurra’ nella creazione di ulteriori 2.500 posti di lavoro. Posti veri, non finti come quelli derivanti dal Jobs Act di Renzi.

«Investiremo piu’ di un miliardo di dollari per modernizzare l’impianto di Warren per produrre la prossima generazione di Ram heavy Duty, che sara’ trasferita dal Messico nel 2020». Questo investimento si va ad aggiungere all’annuncio effettuato nel gennaio 2017, che
prevedeva un miliardo di dollari per ampliare in Michigan la linea di produzione della Jeep. Dal giugno del 2009 Fca ha investito 10 miliardi di dollari negli Stati Uniti. Di recente ha annunciato investimento per 3,5 miliardi di dollari, con la creazione di 3.700 posti di lavoro, per rafforzare la base produttiva americana.

Tag:, , , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.