Skip to main content

Marchionne da Detroit: «Il Renzi che appoggiavo non lo vedo da tempo»

Matteo Renzi e Sergio Marchionne

DETROIT – Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fca, ha parlato da Detroit anche della politica italiana. Ha detto: «Matteo Renzi mi è sempre piaciuto come persona. Quello che e’ successo a Renzi non lo capisco. Quel Renzi che appoggiavo non l’ho visto da un po’ di tempo».

Il numero uno di Fca ha parlato, a Detroit, anche del tema dell’occupazione dell’azienda. Per la piena occupazione in Italia – ha sottolineato – «dobbiamo completare lo sviluppo di Alfa Romeo e Maserati, è un atto dovuto; fa parte del piano che Fca presenterà a giugno. La piena occupazione in Italia è un obiettivo che non so se sarà raggiunto entro l’anno». Sulla piena occupazione «mi devo vedere con Alfredo Altavilla e vedere dove siamo», ha affermato Marchionne a margine del Salone dell’Auto di Detroit. Marchionne ha spiegato come lo sviluppo di Alfa Romeo e Maserati è centrale per centrare la piena occupazione in Italia.

E ancora: «Gli investimenti stanno gia’ prendendo piede per lo sviluppo della gamma. Se dovessimo riempire completamente la gamma Alfa Romeo e Maserati riempio tutti gli stabilimenti. Le piattaforme sono gia’ stabilite. C’e’ tanto lavoro da fare. la cosa importante e’ avere le idee chiare su cosa costruire». La produzione di un’altra Jeep in Italia – ha detto ancora – «è possibile. Potremmo riempire tutti gli stabilimenti con Alfa Romeo e Maserati, è più intelligente da fare di altro».

marchionne, matteo renzi, piena occupazione, politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741