Le grandi complicazioni della nuova legge

Elezioni: la complicazione del tagliando antifrode nella scheda allunga molto le operazioni di voto

di Paolo Padoin - - Cronaca, Top News

FIRENZE – Di buon mattino, ore 8,00 mi sono recato nella mia sezione (la n. 67) in viale Don Minzoni, scuola Giovanni pacoli, per fare il mio dovere di elettore. C’era ancora poca gente, ma davanti alla porta della mia sezione tre persone erano in attesa che i votanti precedenti fossere registrati; causava qualche allungamento di tempi l’inutile tagliando antifrode, novità eclatante introdotta dal Rosatellum, le cui cifre e numeri di serie dovevano essere letti prima della consegna della scheda e controllati dopo, declamati ad alta voce dal presidente ed annotati nei registri dagli scrutatori. I componenti del seggio erano bravissimi ed ahhnno fatto le operazioni suddette come meglio non si poteva, ma i tempi per ogni operazione sono inevitabilmente di molto allungati. Cosa succederà quando le code, in giornata aaumenteranno? Lo vedremo fra non molto.

 

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.