Firenze: applausi al Teatro di Rifredi per la «Locandiera» pop di Silvia Gallerano

 

Silvia Gallerano e Claudio Botosso in «La Locandiera» (©Tommaso Le Pera)

FIRENZE – Molti applausi al Teatro di Rifredi per Silvia Gallerano nel ruolo de «La locandiera» di Carlo Goldoni; un talento teatrale notevolissimo (ampiamente riconosciuto e premiato), che sa rendere tutte le sfumature del personaggio di Mirandolina con gran naturalezza, ben assecondata soprattutto da Claudio Botosso (volto noto anche del cinema italiano d’autore) nei panni del Cavaliere di Ripafratta.

L’allestimento di Stefano Sabelli, che ha debuttato nel 2016 ad Asti Teatro 38 e che da allora gira per i teatri della Penisola, trasferisce l’azione dalla Firenze del Settecento al Delta del Po, negli anni Cinquanta del Novecento, tant’è che in varie interviste Silvia Gallerano ha detto di aver osservato, per dar vita al personaggio in questa inedita ambientazione, la Mangano di «Riso Amaro» e altre attrici di quell’epoca. Ma non viene travasato nel testo lo spirito cupo che permea i film di Risi e Visconti, anzi,  gli altri personaggi accentuano il carattere macchiettistico, un po’ da avanspettacolo; per forza di cose, con la trasposizione si perde molto della sottile satira dell’originale, diretta tanto verso la noblesse d’epee quanto la noblesse de robe, e prevale semmai il grottesco, certo più in linea con l’Italietta sempre più sguaiata del Dopoguerra.

La scena, firmata da Lara Carissimi e Michelangelo Tomaro, trasforma la locanda (ribattezzata “Vecchio Po”) quasi in una giostra sull’acqua, che rotando apre verso il pubblico le diverse stanze, dai dettagli minuziosi come in una casa di bambola. Sempre in scena c’è anche un fisarmonicista (Angelo Miele), che accenna motivi del dopoguerra  o accompagna gli attori quando li canticchiano loro. Il cast mantiene un ritmo serrato e strappa la risata con facilità.

In scena al Teatro di Rifredi tutte le sere fino a sabato 10 marzo

www.teatrodirifredi.it

Firenze, La Locandiera di Goldoni, prosa, Teatro, Teatro di Rifredi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080