Le interviste di Fiorentina-Lazio

Pioli: «Luiz Felipe meritava il rosso, noi troppi errori». Inzaghi: «Arbitro incredibile, anche nella mia espulsione»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Stefano Pioli

FIRENZE – Stefano Pioli se la prende con l’arbitro. Dice: «Partita strana, troppo nervosa con troppi episodi. Luiz Felipe meritava il secondo giallo sul rigore e sarebbe stato il secondo. Noi poi abbiamo commesso errori che non ci hanno permesso di portare a casa il risultato. Fuorigioco di Simeone?Spero che al VAR abbiano altre immagini perché sennò il fuorigioco non c’è. Non siamo stati ordinati nella gestione della palla e abbiamo commesso qualche errore di troppo. Nel primo tempo abbiamo fatto fatica a trovare equilibrio. La Lazio ha avuto maggiore palleggio e pericolosità perché con gli esterni non abbiamo chiuso abbastanza il campo. Non siamo stati né lucidi né attenti nelle situazioni chiave poi è chiaro che di fronte avevamo una grande squadra». Non parla, l’allenatore viola, dei suoi presunti errori, ossia aver lasciato fuori Benassi non aver schierato Saponara dall’inizio. Aggiunge solo i complimenti a Veretout: Ha fatto un partitone, ma ne voglio parlare poco, sennò finisce che me lo portano via…».

INZAGHI – «Non voglio parlare dell’arbitro: so solo che mi ha espulso dopo che sono andato dal quarto uomo a manifestare il mio sconcerto per tutto quello che stava succedendo. Per esempio non ci stava l’espulsione di Murgia, perchè era stato Chiesa a colpirlo». Così Simone Inzaghi, che aggiunge: Al di là di tutto devo fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno vinto una partita importantissima, hanno compiuto una vera impresa. Alla fine del primo tempo, sul 2-2-, ho chiesto a tutti di stare tranquilli e di non perdere la calma.A Luis Alberto e Felipe Anderson ho raccomandato di stare larghi. Hanno giocato una grande partita, ci hanno aiutato molto a portare a casa tre punti che saranno importantissimi».

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: