Dura nota del Comune di Firenze

Firenze: Comune nega accordo con la comunità islamica per utilizzare ex Manifattura tabacchi come sede per Ramadan

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Firenze  – Al Comune di Firenze «non risulta alcun accordo definito sull’utilizzo dell’ex Manifattura Tabacchi da parte della comunità islamica per il prossimo Ramadan. Ferma restando  l’inadeguatezza  di piazza dei Ciompi, il Comune non opera in nome e per conto della comunità islamica. Non spetta allo Stato o ai comuni organizzare il culto. Possiamo certo, una volta individuate le soluzioni, seguirle con attenzione e gestire bene le problematiche amministrative e logistiche ma non individuare posti e luoghi di preghiera – continua la nota dell’Amministrazione Comunale – Questa incapacità della comunità di trovare soluzioni in modo pro attivo sta diventando insostenibile per Firenze tutta, compresi i suoi cittadini di fede musulmana. Occorre
che la comunità, a partire da chi la rappresenta, trovi rapidamente una soluzione, per l”immediata scadenza del Ramadan e per la generale esigenza di avere luoghi di preghiera idonei in città».

Un comunicato molto netto e duro, attendiamo la risposta dell’imam Izzedir Elzin.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: