Firenze: per O flos colende arriva il virtuoso russo Daniel Zaretsky all’organo Mascioni

FIRENZE – Venerdì 11 Maggio alle 21.15 la rassegna «O flos colende», promossa dall’Opera di Santa Maria del Fiore, offre l’occasione di ammirare il fascino sonoro dell’organo Mascioni del Duomo di Firenze, strumento di sontuosa potenza sinfonica che nel 2017 ha conosciuto ulteriori ampliamenti (oggi è costituito da 6 corpi sonori, 4 consolle, quasi 8000 canne) e perfezionamenti tecnici, tali da averlo ora reso un organo all’avanguardia e degno delle maggiori cattedrali d’Europa.

A valorizzare le caratteristiche sonore di quello che è uno strumento unico in tutt’Italia e fra i pochissimi del genere al mondo, spetta ad organista di fama internazionale, che aggiunge così il suo nome a quello dei grandi interpreti fino ad oggi ospitati da O flos colende: è il russo Daniel Zaretsky, fra i più rinomati organisti di tutto l’Est europeo e fra i più importanti al mondo, vincitore di svariati premi internazionali; ammiratissimo nella natia San Pietroburgo, dove per dieci anni è stato organista della Grande Sala della Filarmonica, e dove insegna al Conservatorio ed è preside della facoltà di Organo e Clavicembalo.

Zaretsky siederà alle consolle del Mascioni per un programma alquanto versatile:  pietre miliari di Bach (come il Preludio e Fuga BWV 545) sono affiancate alla scuola francese di Charles Marie Widor, che tratta l’organo come una grande orchestra (Adagio e Finale dalla Symphonie n. 2), e di Louis Vierne, del quale ascolteremo il Carillon de Westminster, il suo brano più noto, ispirato ai celebri rintocchi che riecheggiano dalla torre del palazzo di Westminster; conclusione inusuale, con un’incursione nella poco nota scuola organistica russa fra Ottocento e Novecento, qui rappresentata da Georgi Muschel (Toccata, con richiami all’antica musica ecclesiastica) e di Christophor Kuschnarev (Passacaglia, di gusto neobarocco).

Cattedrale di Santa Maria del Fiore, Firenze, Musica, O Flos colende

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080