Oltre mille partecipanti

Cicloamatori in Autostrada, sabato 12 maggio: tappa non agonistica del Giro d’Italia

di Gilda Giusti - - Cronaca, Cultura, Economia, Eventi, Sport

FIRENZE – Sabato 12 maggio l’A1 Panoramica, tra Firenze e Bologna, ospiterà un importante appuntamento ciclistico: la terza edizione de Il Giro in A1 Panoramica. Obiettivo di quest’anno invadere l’autostrada di 1000 cicloamatori (600 lo scorso anno). La speciale tappa non agonistica del Giro d’Italia è stata ideata e organizzata da Autostrade per l’Italia in partnership con Polizia Stradale e RCS Sport. A velocità controllata i cicloamatori percorreranno un circuito sull’Autostrada del Sole di 36 km, 18 in andata e 18 al ritorno, da Barberino a Pian del Voglio. 

Ospiti di questa giornata speciale, all’insegna della passione per la bicicletta saranno rappresentanti del mondo delle istituzioni, parlamentari e vecchie glorie del ciclismo. Il vecchio tracciato dell’Autosole con i suoi curvoni e spettacolari viadotti, dopo l’inaugurazione della Direttissima sta scoprendo una dimensione slow e una nuova vocazione turistica. Mentre la nuova Direttissima corre veloce su viadotti e gallerie, il vecchio tracciato si trasforma in “Panoramica”, unica autostrada a vocazione specificatamente  turistica in Europa. Anche grazie al passaggio della Pedalata migliaia di italiani possono soffermarsi sul fascino del paesaggio dell’Appennino e sul piacere di un viaggio nel quale è possibile scoprire territori e patrimoni artistici, ambientali e gastronomici finora poco valorizzati, ma che sono diventati sempre più patrimonio di tutti anche grazie al progetto di Autostrade per l’Italia Sei in un Paese Meraviglioso, già presente in 100 aree di servizio per valorizzare il territorio attraversato dalla rete.

Ciascuna area propone su una maxi installazione inserita in una grande cornice dorata 5  experience originali studiate in funzione del tempo disponibile: 3 ore, mezza giornata, 1 o 2 giorni come la Via degli Dei, itinerario escursionistico da Bologna a  Firenze e in particolare i 72 km da Sasso marconi a San Pietro a Sieve che seguendo un’antica via etrusca e romana permette di scoprire i paesaggi attraversati dalla A1 Panoramica, il cui percorso corre parallelo al tracciato del trekking. Dallo scorso anno il progetto si è si è arricchito con la promozione di  40 siti italiani della Lista del Patrimonio Mondiale. All’interno delle aree di servizio un’installazione dedicata racconta le meraviglie dei beni UNESCO più vicini all’autostrada, segnalati anche da appositi cartelloni touring posizionati lungo l’autostrada, per farne conoscere meglio attrattive e caratteristiche culturali a turisti italiani e internazionali.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Commissione Nazionale per l’Unesco, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dipartimento per le infrastrutture, i sistemi informativi e statistici – Direzione generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali. Il racconto. Le bellezze dei siti UNESCO raggiungibili dalla rete di Autostrade per l’Italia sono state anche il focus del  racconto  andato in onda in 18 puntate in prima serata su Sky Arte HD ” Sei in un Paese Meraviglioso”(giunto alla terza edizione) che ha avuto un grandissimo successo di pubblico e di critica tanto da essere record di ascolto in prime time.   

Tag:, ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.