Skip to main content

Parigi: accoltella otto persone, un morto e quattro feriti gravi. Abbattuto dalla polizia. Macron: «Paghiamo ma non cediamo»

PARIGI – Un uomo ha aggredito questa sera con un coltello i passanti in pieno centro di Parigi, 2/o arrondissement. Secondo quanto riferito dai media ci sarebbe un morto e alcuni feriti gravi. Poliziotti presenti hanno aperto il fuoco sull’assalitore, che è stato visto cadere a terra. L’uomo che ha accoltellato diverse persone nel centro di Parigi – nel quartiere dell’Opera – è stato ucciso dalla polizia, prontamente intervenuta. Lo rendono noto diversi media francesi citando fonti della polizia.

Un giovane di circa 20 anni, a torso nudo, con barba e capelli lunghi, vestito di nero, di tipo nordafricano: questa la descrizione del terrorista che ha accoltellato i passanti a Parigi, secondo la descrizione di una foto che gli è stata scattata quando era ormai a terra, colpito dalla reazione della polizia.
La descrizione è stata fatta da una giornalista di BFM TV, l’emittente all news che ha premesso che non pubblicherà la foto senza autorizzazione. L’uomo non ha nessun documento, la polizia scientifica sta cercando di identificarlo attraverso il DNA e le impronte digitali.

A stretto giro è arrivata anche la rivendicazione dell’Isis, che attraverso il suo organo per la propaganda, Amaq, ha
affermato che l’attacco è stato messo a segno da un soldato dello Stato islamico. L’uomo ha affrontato gli agenti gridando “uccidetemi o vi ammazzo!”, poi è crollato a terra, ed è morto pochi minuti dopo. Addosso non aveva nulla nessun documento, sembra neppure un cellulare. In tarda serata, il procuratore della Repubblica Francois Molins, in una brevissima conferenza stampa improvvisata in strada, ha annunciato che è la procura antiterrorismo ad indagare “visto che diverse persone hanno udito l”uomo gridare Allah Akbar”.

Il terrorista che ha accoltellato i passanti ieri sera a Parigi era nato in Cecenia nel 1997. Lo riferiscono fonti giudiziarie secondo quanto riportato da Le Figaro. I genitori del 21enne sono stati messi sotto custodia della polizia.

«La Francia paga ancora una volta il prezzo del sangue ma non cede un millimetro ai nemici della libertà»: questo il messaggio di Emmanuel Macron dopo gli accoltellamenti nel centro di Parigi, secondo quanto si apprende all’Eliseo. «Il mio pensiero – fa sapere Macron in un tweet – va alle vittime e ai feriti, oltre che ai loro cari. Saluto a nome di tutti i francesi il coraggio dei poliziotti che hanno neutralizzato il terrorista».

accoltella, opera, parigi, passanti


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741