Skip to main content

Pubblica amministrazione: per ogni dipendente spendiamo 2632 euro l’anno. Costo, 49.000 euro in media

ROMA – In Italia «ciascun dipendente pubblico costa in media 49.000 euro l’anno, meno dei 50.000 dei colleghi francesi e tedeschi, ma più di quelli inglesi 43.000 e spagnoli 40.000». Così uno studio del Forum PA, che come come ogni anno dedica tre giorni di convegni alla Pubblica Amministrazione. A conti fatti, si legge nella nota, «ciascun cittadino italiano spende per il lavoro dei dipendenti pubblici 2.632 euro l’anno: 685 euro per la scuola e 104 euro per l’università, 638 euro per la sanità, 313 euro per Regioni e enti locali, 110 euro per l’apparato ministeriale. Per tutti gli altri servizi (sicurezza, ricerca, ecc.) restano 781 euro, la ricerca – si sottolinea – ci costa 95 centesimi in un anno, meno di un caffè».

Con 3,2 milioni di dipendenti pubblici la Pubblica Amministrazione italiana ha «il 70% dei dipendenti rispetto alla Germania, il 65% rispetto all’Inghilterra e il 60% della Francia». Quindi il numero dei travet, dopo anni di blocco del turnover appare ridotto, rispetto a quello degli altri principali Paesi europei. Secondo il Forum PA è invece presto per valutare i piani di stabilizzazione dei precari. Quanto al livello di istruzione, lo studio parla «dell’esercito dei diplomati. Il 62% dei dipendenti della P.A ha al massimo un diploma di licenza media superiore, il 4,2% ha una laurea breve e poco più di un terzo (34%) ha la laurea o titoli superiori». Insomma, si riscontrano «le prime tracce della riforma Madia sulla Pubblica Amministrazione» ma, sottolinea il Forum PA, gli «impatti hanno ancora bisogno di tempo per diventare visibili».

amministrazione, costo, Statali


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741