Sfida Ronaldo-Salah

Finale Champions: Real Madrid-Liverpool (stasera ore 20,45, su Canale 5). Formazioni

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport

Cristiano Ronaldo e Salah: sfida stellare a Kiev

KIEV – Non è soltanto una sfida fra Cristiano Ronaldo e Mohamed Salah. Loro sono solo due delle tante stelle in campo per la finale di Champions a Kiev, fra Real Madrid e Liverpool, a meno di venti giorni dal Mondiale di Russia 2018. I due campioni sono anche in lizza per il Pallone d’Oro. Uno stimolo in più, se mai servisse. Il Real arriva da favorito d’obbligo, ma Zidane non ci sta: «E’ una finale, le possibilità sono al 50%, e se vogliamo dovremo fare qualcosa di straordinario». Il tecnico francese entrerebbe nella storia in caso di tripletta, e sa di avere tra le mani una macchina poderosa, perfettamente oliata e abituata a dare il meglio quando conta davvero. Poi c’è lui, CR7. Il francese ha scelte da fare in attacco – al momento sembra che Bale sia favorito su Benzema per sostenere il bomber – e ammette che questo è il momento più difficile per un allenatore, ma è una mia responsabilità. Anche chi va in panchina è importante. C’e’ tanto rispetto per il Liverpool arrivato a Kiev sulle ali di prestazioni straordinarie, e il suo collega Klopp. «Io migliore di lui? Forse da calciatore», scherza e spiega che il suo obiettivo è soffrire il meno possibile nella fasi di non possesso.

Quella fase che vedrà molto attivo, e micidiale, sull’altro fonte il tridente Salah-Firmino-Mané, 86 gol in stagione. L’ egiziano è lanciatissimo e il digiuno per il Ramadan non preoccupa Klopp. «È tutto ok – dice il tecnico tedesco – io vedo Momo pieno di energia. Finora ha fatto una stagione incredibile. Nelle prossime dimostrerà se può ripetersi o meno, raggiungendo i livelli di Messi e Ronaldo». Klopp è fiducioso e se si guarda indietro non può che averne conferma: «I giocatori hanno combattuto duramente per questo traguardo, meritano di essere qui. Ma non siamo solo un’ottima squadra. Questo club ha nel suo Dna il fatto che può davvero compiere grandi imprese. Nessuno si aspettava che fossimo qui, lo siamo perché siamo il Liverpool».

Recuperati alcuni infortunati, anche se non tutti, i Reds dovrebbero schierarsi in formazione quasi tipo, ad eccezione di Oxlade-Chamberlain, sempre fuori causa. «La nostra panchina è la migliore che abbiamo avuto nelle ultime settimane, o mesi, siamo freschi, preparati al meglio», spiega Klopp che punterà sempre sul gioco ad alta velocità che ha messo in difficoltà tante altre squadre.

Probabili formazioni

REAL MADRID (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco; Cristiano Ronaldo, Benzema. All.: Zidane

LIVERPOOL (4-3-3)Karius; Alexander-Arnold, Lovren, van Dijk, Robertson; Wijnaldum, Henderson, Milner; Salah, Firmino, Mané. All.: Klopp

Arbitro: Mazic (Serbia)

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: