Skip to main content

Mondiali 2018: Giappone batte Colombia di Sanchez (-2-1). Con la principessa Takamado a fare il tifo

I giapponesi esultano dopo la vittoria sulla Colombia

SARANSK – La principessa giapponese Hisako Takamado ha assistito oggi, 19 giugno, facendo anche il tifo, alla partita dei Mondiali tra Giappone e Colombia, vinta dai giapponesi per 2-1 contro assi colombiani, come Carlos Sanchez che tornerà alla Fiorentina (e che è stato espulso), Cuadrado, James Rodriguez, Bacca e Falcao. Fra i giapponesi gli «italiani» Nagatomo e Honda. Secondo i media russi, si tratta della prima visita di un membro della famiglia imperiale giapponese dal 1916. Mosca e Tokyo non hanno mai firmato un trattato di pace dopo la seconda guerra mondiale a causa della controversia territoriale sulle isole Curili, occupate da Mosca sul finire del conflitto e rivendicate dal Giappone.

Giappone in vantaggio al 6′ del pt: Kagawa riprende una respinta del portiere Ospina e batte a colpo sicuro, ma Sanchez para con un braccio. Rigore netto, che lo stesso Kagawa trasforma.

Pareggio colombiano al 39′: punizione dal limite dell’area e Quintero trova il varco giusto sotto la barriera con un rasoterra che sorprende Kawashima.

Gol decisivo nella ripresa, al 28′: su corner dalla sinistra, Ospina è incerto nell’uscita e Osako svetta di testa per realizzare il 2-1.

Tabellino

COLOMBIA (4-2-3-1): Ospina, Arias, Mojica, Lerma, Murillo, C.Sanchez, Cuadrado (31′ pt Barrios), Quintero (14′ st James), D.Sanchez, Izquierdo (25′ st Bacca), Falcao. All.: Pekerman.

GIAPPONE (4-2-3-1): Kawashima, Nagatomo, Yoshida, Sakai, Shoji, Hasebe, Inui, Kagawa (25′ st Honda), Haraguchi, Shibasaki (35′ st Yamaguchi), Osako (40′ st Olazaki). All.: Nishino.

Arbitro: Damir Skomina (Slo).

Marcatori: nel pt 6′ Kagawa (rig.), 39′ Quintero; 28′ st Osaka.

Espulso: C.Sanchez.

Ammoniti: Barrios, James e Kawashima per gioco falloso.

Spettatori: 40mila circa.


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741