Le nuove iniziative Ue

Migranti: la Ue progetta piattaforme regionali di centri di sbarco

di Paolo Padoin - - Cronaca, Top News

BRUXELLES – «Il Consiglio europeo sostiene lo sviluppo del concetto di piattaforme di sbarco regionali, in stretta collaborazione con l’Unhcr e l’Oim, in pratica dei centri per gestire quanti prendono la via del mare e sono salvati nel corso di operazioni di ricerca e salvataggio». Si legge nella bozza delle conclusioni del vertice dei leader Ue. I centri servono per un rapido trattamento per distinguere tra i migranti economici e quanti necessitano di protezione, riducendo l’incentivo ad imbarcarsi per viaggi pericolosi». La cura di Matteo Salvini sta facendo effetto anche sulla neghittosa Europa, che teme il propagarsi dell’invasione, finora subita solo dall’Italia. Si spera che poi queste piattaforme diventino il punto di sbarco imposto per le ineffabili Ong, che continuano a solcare i mari alla ricerca di finti profughi da imbarcare e scaricare sulle coste italiane.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.