Avvertimento a Di Maio

Pensioni: Barbagallo al Governo, il taglio delle pensioni d’oro sarebbe incostituzionale

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Pensioni, Politica

ROMA – Sul taglio delle pensioni d’ oro il governo «deve fare attenzione perché potrebbe rischiare norme incostituzionali e di far pagare le conseguenze al Paese». Il monito arriva dal leader Uil, Carmelo Barbagallo, che replica alle parole del neo ministro del lavoro, Luigi di Maio dal palco del XVII congresso del sindacato relativamente alla volontà ribadita di tagliare gli assegni di  quiescenza sopra 5mila netti per la parte non coperta dai contributi versati. «Per quelle che non sono coperte dai contributi versati penso non ci sarà neppure la possibilità di ricorrere a norme costituzionali ma per quelle invece che sono coperte dai contributi, quelle cioè che hanno fatto un contratto con lo Stato, bisogna stare attenti perché il taglio rischierebbe di essere incostituzionale e di far pagare le conseguenze al Paese». Sperando che la Consulta, una volta cambiata la presidenza, non insista nella deriva renziana assunta per qualche tempo.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.