Le dichiarazioni di Nardella

Nardella: il gruppo dirigente del Pd tragga le conclusioni dalla grave sconfitta

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Politica, Top News

FIRENZE – Al posto di Renzi, che tace oppresso dalla sconfitta, parla il sindaco Nardella, il quale nega responsabilità del rottamatore. «Il gruppo dirigente nazionale ha fallito di nuovo: ne deve trarre le conseguenze immediatamente, perché così non possono andare avanti. L’ho già detto da molto tempo si deve cambiare per davvero: cambiare idee, cambiare persone, cambiare metodo, ripartire dalle persone, ripartire dalle città e ripartire da un nuovo gruppo dirigente. Almeno
questa volta mi aspetto che non diano la colpa a Renzi per quello che è successo ieri.

Le sconfitte riportate «sono chiare, nette e inequivocabili, ma se le leggo anche in raffronto a dove abbiamo vinto per me l’analisi è molto semplice: si vince dove si sta in mezzo alla gente, dove si
lavora sodo per risolvere i problemi quotidiani dei cittadini, e dove non si litiga. Si perde dove i partiti e le coalizioni sono divise, dove i candidati arrivano all’ultimo momento, e dove non si danno risposte quotidiane concrete ai cittadini. Per noi non cambia niente, continueremo a lavorare  sempre di più stando in mezzo alla gente, affrontando i problemi dei cittadini come stiamo facendo, con umiltà, tenacia, e uniti, senza prestare il fianco a divisioni polemiche o fratture. Queste cose i cittadini non le sopportano più».

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: