Firenze: 40enne brucia cassonetti e danneggia motorino, arrestato dai carabinieri

Il cassonetto bruciato stanotte in viale Duca degli Abruzzi

Il cassonetto bruciato stanotte in viale Duca degli Abruzzi

FIRENZE – Un uomo di 40 anni, italiano, è stato arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile di
Firenze per aver incendiato un cassonetto dell’immondizia e danneggiato uno scooter in viale Pieraccini. L’uomo, intorno alle 19:40 di ieri, era stato visto gettare un pezzo di carta in fiamme all’interno di un cassonetto dell’immondizia, provocando l’incendio poi spento dai vigili del
fuoco intervenuti sul posto. Il 40enne, che aveva atteso l’intervento dei pompieri poco distante e che è stato trovato ancora con l’accendino tra le mani, si è subito assunto la responsabilità del gesto riferendo che in preda alla rabbia aveva anche scaraventato a terra un ciclomotore parcheggiato
poco distante. Secondo la ricostruzione dei militari, l’uomo avrebbe affermato che la sua reazione era la conseguenza del mancato ricovero presso il servizio psichiatrico di diagnosi e cura delle Oblate, poiché i medici non ne avevano riscontrato i presupposti, rinviandolo ad una visita di controllo prevista per questa mattina. L’uomo, già denunciato in passato per un analogo episodio, sarà giudicato oggi con rito direttissimo.

bruciati, carabinieri, cassonetti, pompieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080