Skip to main content

Figline Valdarno: arrestato per tentato omicidio. Ha cercato di uccidere il vicino a coltellate

FIGLINE VALDARNO (FIRENZE) – I carabinieri lo hanno arrestato per tentato omicidio. Perchè ha tentato di uccidere il vicino dopo un nuovo alterco colpendolo con un coltello a organi vitali come milza, polmoni, fegato, più muscoli e anche alle braccia. E’ successo a Figline Valdarno (Firenze), la notte scorsa, dove il 118 è intervenuto per soccorrere un 50enne del posto trovato a terra in una pozza di sangue con l’addome e il torace colpiti da almeno due coltellate. Il 50enne è in pericolo di vita e nella notte è stato sottoposto a un complesso e prolungato intervento chirurgico all’ospedale Serristori.

I carabinieri hanno arrestato nella sua abitazione l’uomo ritenuto aggressore, un napoletano di 49 anni trovato ancora con le scarpe e la canottiera sporche di sangue. Trovata anche l’arma usata, un coltello da cucina con lama di 21 centimetri: era stato in parte ripulito e nascosto in un cassetto. Il coltello è stato sequestrato. Tra i 2 ci sarebbero stati, negli ultimi tempi, diversi alterchi, a quanto pare per motivi di vicinato.

49enne napoletano, carabinieri, figline valdarno, tentato omicidio, uomo in gravi condizioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741