Lavoro: cresce il numero degli over 50 nella zona euro. Italia + 11%

BRUXELLES – L’effetto delle riforme delle pensioni, attuate ovunque, o quasi, in Europa per alleggerirne il peso si fa sentire. Cresce il numero degli over 50 al lavoro nella zona euro, visto che le statistiche dimostrano che dal 2008 al 2017  il tasso di attività delle persone tra i 50 e i 74 anni è salito dal 41% al 49%.

La progressione è particolarmente forte in Germania (+14 punti percentuali a 58% nel 2017) e in Italia (+11 punti a 44% nel 2017). È quanto emerge da uno studio elaborato da Violaine Faubert e Antoine Lalliard pubblicato dalla Banque de France, la banca centrale transalpina.

Nello studio si rileva che dal 2008 «solo il numero di posti di lavoro occupati dagli over 50 anni ha continuamente progredito nella zona euro, in conseguenza dell’invecchiamento della popolazione e dell’aumento dell’età effettiva per andare in pensione. L’occupazione degli under 50 anni, invece, nello stesso periodo registra un forte calo nonostante la stabilizzazione recente». Inoltre nell’area dell’euro il tasso di disoccupazione degli 60-74 anni è aumentato dal 2008 di soli 1,4 punti percentuali contro +4,8 punti percentuali per i 15-24 anni e +2,8 punti percentuali per i 25-49 anni.

Lavoro, over 50, pensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080