Affidiamoci alla dea bendata

Champions League: il 30 sorteggio, i rischi per le 4 italiane

di Paolo Padoin - - Cronaca, Sport

ROMA – Con il nuovo regolamento Uefa, in Champions League per la prima volta dopo nove anni partiamo con quattro squadre, ma la sensazione è che per nessuna di queste sarà facile superare il raggruppamento. Neppure per la Juventus di Ronaldo, che punta, quest’ultimo, al record delle sei Champions di Francisco Gento, ma che rischia di trovarsi nel classico girone di ferro.

Scorrendo le quattro urne che daranno vita al sorteggio del 30 agosto alle ore 18 al Grimaldi Forum di Montecarlo, va detto che mancano ancora sei squadre, quelle che usciranno dai rinnovati preliminari. Saranno in trentadue, divise in quattro fasce, una formazione da ogni urna e così nasceranno gli 8 gironi, le cui gare si giocheranno il La prima fascia è già al completo e comprenderà le campioni nazionali dei primi 6 paesi del ranking Uefa (Barcellona, Bayern Monaco, Manchester City, Juventus, Psg e Lokomotiv Mosca) più il Real campione in carica e l’Atletico Madrid vincitore dell’Europa League.

Ovvio che la Lokomotiv sarà la testa di serie più ambita tra tutte quelle della seconda fascia, quindi Manchester United, Tottenham, Shakhtar Donetsk, Borussia Dortmund, Porto, Napoli e Roma, oltre allo stesso Liverpool, ma paradossalmente, nonostante l’ultima finale, i Reds rischiano la retrocessione in terza fascia qualora il Benfica eliminasse il Paok (all’andata 1-1 in Grecia).

Uno scenario, quest’ultimo, che preoccuperebbe non poco Ancelotti e Di Francesco, che al contrario sarebbero garantiti di non trovare Salah e compagni nella prima fase. Così, detto che l’Inter è e resterà in quarta fascia e si prepara a un gruppo infernale, trema anche la Juventus, che oltre a temere una delle due inglesi, o tre, in base al destino del Liverpool, dalla seconda fascia, dovrà guardarsi anche dai pericoli della terza urna, che comprende avversari scomodi come Lione, Monaco, Valencia e Schalke 04, mentre nella quarta ci sarà da evitare il Galatasaray, già fatale nell’era Conte.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: