Skip to main content

Pisa, incendio Monte Serra: Consiglio regionale sospende la seduta. Tutti a Calci. Ma è polemica

Il Consiglio regionale della Toscana

FIRENZE – Tutti a Calci a vedere l’incendio. La seduta del Consiglio regionale è stata sospesa intorno alle 17.10 di oggi, 25 settembre, per consentire ai consiglieri di recarsi a Calci per l’arrivo del ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, e del sottosegretario all’Interno, Stefano Candiani. La proposta, avanzata dal capogruppo Pd, Leonardo Marras, è
stata accolta dopo un breve dibattito e il presidente dell’Assemblea Eugenio Giani ha sciolto la seduta. I lavori del Consiglio riprenderanno, come previsto, domani, mercoledì 26 settembre.

La decisione è stata segnata anche da qualche polemica: «Il ministro Centinaio non ha bisogno dell”autorizzazione del presidente Rossi per venire in Toscana per una calamità. Ritengo una forzatura la sospensione della seduta. Ringrazio il ministro Centinaio per la sua presenza, ma potevano andare avanti i lavori del Consiglio toscano». Così Jacopo Alberti (Lega Nord) sulla chiusura dei lavori dell’Aula. «Oltretutto – ha aggiunto Alberti – probabilmente il ministero ha cercato di mettersi in contatto, e non so se è vero
che Rossi non sia stato cercato. Questa informazione resta da chiarire».

calci, consiglio regionale, Incendio Monte Serra, polemica


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741