Skip to main content

Ferrari: i due nuovi modelli 488 Pista Spider e SP1 – SP2, foto e caratteristiche

ROMA – Dopo l’anteprima mondiale in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, debutta in Europa la nuova serie speciale 488 Pista Spider, il 50° modello di vettura aperta prodotto dal Cavallino Rampante. Si tratta della Ferrari spider di serie più performante in assoluto nella storia della Casa di Maranello, con il miglior rapporto peso/potenza di sempre, pari a 1,92 kg/cv.
Abbina l’impiego delle migliori soluzioni tecnologiche sviluppate nelle competizioni, con il piacere della guida en plein air, consentendo di vivere emozioni uniche. Il pilota è tutt’uno con la vettura, è parte integrante del veicolo che garantisce una reattività immediata ai comandi e il pieno controllo in tutte le manovre, anche le più complesse. Quest”automobile beneficia del più elevato transfer tecnologico dalla pista mai avvenuto per una vettura scoperta
omologata per uso stradale. Motore, dinamica e aerodinamica derivano da due modelli da corsa: la 488 Challenge e la 488 GTE, che ha vinto il FIA World Endurance Championship nella classe GT nel 2017, per un totale di 5 Campionati Costruttori nel FIA WEC GT su 6 partecipazioni. Inoltre questo modello chiaramente recepisce anche tutto il lavoro di sviluppo svolto con la versione coupé, la 488 Pista.

La Ferrari 488 Pista Spider è equipaggiata con il motore V8 più potente nella storia della Casa di Maranello, nominato miglior motore al mondo per il terzo anno consecutivo agli International Engine of the Year Awards 2018. E’ il V8 biturbo da 3902 cc, in grado di erogare 720 cv (50 cv in più rispetto alla 488 Spider), con una coppia calibrata in modo da avere sempre una sensazione di accelerazione crescente; è in grado di erogare 720 cv a 8.000 giri/minuto, 50 cv in più rispetto alla 488 Spider e 115 cv in più rispetto alla precedente versione speciale. La potenza specifica raggiunta è di 185 cv/l, che permette a questo motore V8 di posizionarsi come best in class. La
coppia massima è incrementata a tutti i regimi, fino a 770 Nm di picco (+10 Nm vs 488 Spider) e disponibile da 3.000 giri al minuto.

FERRARI MONAZ SP1 e SP2 – Le nuove Ferrari Monza SP1 e SP2 nascono da un nuovo concept, denominato Icona, che riapre il filo conduttore delle vetture più evocative della propria storia, creando un nuovo segmento di serie speciali limitate sviluppato per i clienti e collezionisti Ferrari. In questo modo Ferrari reinterpreta secondo i
canoni moderni uno stile senza tempo, accompagnandolo a contenuti altamente tecnologici ed alle più elevate prestazioni frutto della ricerca continua nel campo dell’innovazione.
I capostipiti del nuovo concept sono le Ferrari Monza SP1 e SP2. Sono ispirate alle vetture barchette degli anni ’50, portate al successo nei campionati internazionali da piloti della Scuderia Ferrari, ma anche da gentlemen driver che spesso in quegli anni si misuravano con nomi da leggenda.
La prima vettura Ferrari chiamata barchetta fu la versione scoperta della 166 MM del 1948. A coniare la denominazione fu Giovanni Agnelli il quale, nel vederla esposta al Salone di Torino quell’anno, commentò che, più che una vettura sembrava una barchetta. La 166 MM barchetta scrisse il nome della Ferrari nella storia, vincendo sia
la Mille Miglia che la 24 Ore di Le Mans nel 1949, e a questa vettura fecero seguito altre Ferrari Sport straordinarie come le 750 Monza e 860 Monza, chiara fonte di ispirazione per il nome dei nuovi modelli.

Il motore delle Ferrari Monza SP1 e SP2 deriva direttamente dalla 812 Superfast, su cui, tramite l”ottimizzazione
fluidodinamica dei condotti di aspirazione, è stato possibile raggiungere un livello di prestazioni ancora superiore. Il V12 della 812 Superfast, premiato nel 2018 come miglior motore oltre 4 litri e Best New Engine agli International Engine of the Year Awards 2018, ha introdotto numerosi contenuti innovativi. Tra questi, è stato il primo
motore ad accensione comandata in assoluto a beneficiare del sistema ad iniezione diretta a 350 bar.

Ferrari, nuovi modelli, presentazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741