Sicurezza, Firenze: al via raccolta di firme. Nardella, la deve garantire lo Stato

Pattuglia della polizia in tenuta antiterrorismo in piazza della Repubblica, Firenze

FIRENZE – «La sicurezza dei nostri territori non dipende solo dai sindaci: anzi, è soprattutto lo Stato che deve garantire la sicurezza, e per questo abbiamo lanciato questa petizione popolare». Lo ha affermato Dario Nardella,
sindaco di Firenze, in occasione dell’avvio della raccolta di firme al giardino Fallaci per la petizione che chiede a Governo e Parlamento di mettere in campo misure per la sicurezza urbana.
«Il cittadino paga le tasse – ha detto Nardella – e ha diritto a che lo Stato garantisca la sicurezza: non vogliamo
vivere con le pistole sul comodino la notte con l’idea di farci giustizia da soli, non è questa un’idea corretta di legalità e di convivenza». Per Nardella, «è lo Stato che attraverso le forze dell’ordine, le norme, gli strumenti ha il dovere di
garantire legalità e protezione ai cittadini di ogni città, senza distinzione di lingua, di sesso, di razza».

Sicurezza, sindaci, stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080