Le statistiche dell'Istituto

Pensioni: con l’aumento dell’età per le donne diventa un miraggio. Nel 2018 diminuite del 67%

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

ROMA – Nei primi nove mesi del 2018, a causa dell’aumento dei requisiti per la pensione di vecchiaia delle donne, uniformati a quelli degli uomini a 66 anni e sette mesi, il collocamento a riposo per le donne è stato un vero è proprio miraggio. Nei primi nove mesi dell’anno – secondo quanto si evince dal Monitoraggio Inps sui flussi di pensionamento – sono andate in pensione di vecchiaia nel complesso solo 19.499 donne (comprese quelle con assegno sociale) a fronte delle 59.953 uscite nello stesso periodo del 2017 con un calo del 67,4%. Il calo è stato molto consistente nel fondo lavoratori dipendenti con appena 6.531 uscite a fronte delle 20.575 dei primi tre trimestri del 2017 (-68,2%).

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: