Volano i verdi e l'ultradestra

Elezioni Assia: batosta per la Merkel, volano i verdi, possibili conseguenze sul governo

di Paolo Padoin - - Cronaca

GERMANIA – Batosta per la Cdu, nell’Assia tedesca, dove stando ai primi exit poll divulgati dalla ZDF i cristiano-democratici hanno preso il 27% dei consensi (nel 2013 presero il 38,3%), i socialdemocratici hanno preso il 20 (dal 30,7 di cinque anni fa). Volano i verdi con il 20 (ben più dell’11,1% di allora). Vince anche l’ultradestra di Afd con il 13 (4,1%) I liberali sono dati al 7% (dal 5%) mentre la Linke al 6,5 (5,2).

E le prime proiezioni divulgate dalla ZDF confermerebbero questo scenario: la Cdu otterrebbe il 27,4% dei voti, l’Spd scivolerebbe al 19,8%, i verdi otterrebbero il 19,7%, l’ultradestra di Afd entrerebbe nel parlamento locale con il 12,8%, i liberali avrebbero il 7,2% e la sinistra della Linke il 6,6%.

«L’Assia non è mai stata così verde come oggi. Siamo felici di questo storico miglior risultato dei verdi in Assia». Lo ha detto la leader dei verdi tedeschi Annalena Baerbock, che condivide la presidenza con Robert Habeck, commentando alla Zdf i risultati emersi dagli exit poll, che vedono per ora gli ecologisti al secondo posto insieme ai socialdemocratici.

«Siamo di fronte a un tipico risultato dell’Assia, e servirà molto tempo stasera per avere delle certezze. Una cosa si può dire che per la Cdu è doloroso aver perso molti voti, ma Volker Bouffier ha raggiunto l’obiettivo di evitare una coalizione rosso-rosso verde, questo è il risultato di cui mi congratulo». Lo ha detto, la segretaria generale della Cdu Annegret Kramp-Karrenbauer, commentando le prime proiezioni dell’Assia, che danno il partito in forte calo ma comunque in testa.

«È una difficile e amara serata per l’Spd, non abbiamo raggiunto quello che volevamo. Si tratta di un’amara sconfitta ed è il peggior risultato dal 1946. Quello che questi risultati significano per l’Assia non è ancora prevedibile». Lo ha detto il candidato di punta dell’Spd in Assia, Thorsten Schaefer-Gumbel, commentando le prime proiezioni del Land.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: