Skip to main content

Manovra: nessun vantaggio per le forze dell’ordine. Lo dice il sindaco Nardella

FIRENZE – «La bozza della manovra prevede per il 2019 l’assunzione di 1.043 unità di forze dell’ordine: a parte che è assolutamente insufficiente rispetto al bisogno, con le fuoriuscite per ‘quota 100 rischiamo che le poche assunzioni
previste diano un saldo negativo rispetto alle uscite». Lo ha affermato Dario Nardella, sindaco di Firenze, intervenendo a Omnibus su La7.
Per quanto riguarda il Comune di Firenze, Nardella ha spiegato che «ci sono 260 potenziali fuoriusciti, ma lo Stato
deve anche garantire la riassunzione di risorse, perché nei Comuni viviamo di trasferimenti di risorse da Roma, e dunque le riassunzioni dipenderanno dalle risorse che avrò a disposizione: se lo Stato mi trasferisce meno risorse, come faccio ad assumere? Non sappiamo se questa fuoriuscita agevolata – ha aggiunto – sarà davvero pareggiata da
un piano di assunzioni intelligente».
Peraltro, ha osservato il sindaco di Firenze, «un mio dipendente mi ha detto che aspettava la riforma di quota 100, ma ha visto che si può arrivare a un taglio fino al 20% dell”assegno quindi non ne usufruirà».

Firenze, forze ordine, nardella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741