Durante l'omelia per Ognissanti

Firenze, cardinale Betori : «Asia Bibi, rafforza democrazia in Pakistan»

di Gilda Giusti - - Cronaca

Il cardinale Giuseppe Betori

Il cardinale Giuseppe Betori

FIRENZE – Nell’omelia della messa di Ognissanti, il cardinale Giuseppe Betori, è intervenuto sulla vicenda di Asia Bibi: «Siamo grati al Signore anche per la splendida notizia giunta ieri mattina dal Pakistan: la Corte suprema di quello Stato ha assolto Asia Bibi dall’accusa di blasfemia. Dopo oltre nove anni di detenzione e una condanna a morte, ribadita per due volte, le porte della libertà dovrebbero spalancarsi per questa donna cristiana, che con la forza dei martiri in tutti questi anni ha continuato a proclamare la sua fedeltà al Signore».

Ancora il Cardinale: «Per lei da tutto il mondo, anche da Firenze, si sono innalzate a Dio preghiere e invocazioni in questi anni, che ora vediamo felicemente esaudite: un trionfo della verità, in cui si esalta non solo la fede cristiana, ma anche la difesa della giustizia per  ogni persona umana, come pure il rafforzamento della democrazia in un grande paese asiatico».

Asia Bibi è la donna pakistana che le compagne di lavoro nella raccolta delle bacche, accusarono di aver contaminato un pozzo, dove vi aveva bevuto un sorso d’acqua, perché cristiana e sarebbe dovuta starne lontana. Ne scaturì una discussione in cui Asia Bibi esaltò la figura di Gesù Cristo rispetto a Maometto: perciò venne condannata a morte per blasfemia, ma ieri, dopo anni, la Corte Suprema del Pakistan l’ha assolta decidendo che torni in libertà.

Tag:, ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: