Skip to main content

Firenze: sesso fra bambini. Video choc nelle scuole. Appello della Procura: «Genitori controllate i cellulari dei figli»

La procura presso il Tribunale dei minori di Firenze

FIRENZE – La Procura dei minori di Firenze ha aperto un’inchiesta su un filmato diffuso attraverso Whats’app in cui si vede una bambina dall’apparente età di 10 anni fare sesso con due ragazzini poco più grandi, mentre qualcuno riprende la scena probabilmente con un telefonino. Il video, una decina di secondi, ha fatto il giro dei telefonini in alcune scuole medie ma anche elementari della provincia fiorentina. Una dirigente scolastica – come ha scritto il Corriere Fiorentino – ha denunciato il caso ai carabinieri e la Procura presso il Tribunale dei Minori di Firenze ha aperto un fascicolo. I bambini protagonisti del video, con il viso riconoscibile, non sarebbero a quanto pare fiorentini. Si sentono voci, sembra in romanesco, e si vede la bambina che ride, come se fosse dentro un gioco o, peggio, come se non si rendesse conto di quello che sta accadendo intorno a lei. La scena potrebbe svolgersi in un giardino, mentre sullo sfondo s’intravede per un attimo un paesaggio marino. La mamma di un’alunna, dopo aver visto quelle immagini scioccanti sul telefono della figlia, l’ha segnalato alla dirigente scolastica che si è subito presentata dai carabinieri per fare la denuncia. Denuncia giunta alla Procura dei Minori dov’è stato aperto un fascicolo per il momento contro ignoti.

Il filmato è stato acquisito dal magistrato e gli investigatori sono al lavoro. Partendo da chi ha ricevuto il video, si cerca di risalire al primo della serie e poi, soprattutto, si cercherà di capire chi abbia fatto le riprese – dalle voci sembra che si tratti di un altro ragazzino – per arrivare infine a identificare i bambini protagonisti. Chi ha visto il video racconta di particolari agghiaccianti. E la cosa più angosciante sarebbe la risata della bambina, vittima probabilmente di altri episodi di violenza vista la tranquillità che sembra ostentare durante le riprese. Dalla Procura è arrivato un appello ai genitori a controllare il telefono dei bambini. «Invitiamo i genitori a controllare i telefoni dei figli – è l’appello che arriva dalla Procura per i minori – a cancellare quel video e a segnalare alle forze dell’ordine da chi è arrivato».

Procura dei minori, Sesso fra bambini, video choc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741