L'annuncio del sindaco

Firenze, Nardella: «Restauro Sant’Orsola, avanti anche senza privati»

di Gilda Giusti - - Cronaca, Cultura, Economia

Il complesso di Sant’Orsola

FIRENZE – E’ risoluto, il sindaco Dario Nardella, in merito al restauro di Sant’Orsola: «La decisione di riqualificare Sant’Orsola ormai è presa. Se arriveranno privati a darci una mano saremo ben contenti, altrimenti vogliamo andare avanti per completare la riqualificazione del complesso».

Dario Nardella ha parlato nella veste di sindaco della Città Metropolitana di Firenze in occasione della consegna del cantiere per l’avvio dei lavori. «Oggi – ha detto Nardella – si passa dalle parole ai fatti, cominceranno i lavori per il rifacimento di tutta la
copertura, è un intervento da 1,630 milioni a cui si aggiunge la seconda fase da 2,8 milioni per il restauro delle facciate che partirà l’anno prossimo».

Intanto, il 30 novembre, scadrà il termine per ricevere proposte dai privati: «Se arriveranno soggetti privati a darci una mano
nell’opera di completamento noi saremo ben contenti – ha detto Nardella – ma memori delle lezioni del passato, abbiamo deciso
comunque di andare avanti. Con questi primi 4,4 milioni di euro facciamo interventi strutturali ma – ha aggiunto – abbiamo già
stanziato un altro milione di euro sul bilancio 2019 e ne vogliamo mettere altri».

Sulla destinazione d’uso dell’ex convento, il sindaco ha confermato che resterà di natura didattica, culturale, artistica e di promozione delle attività locali. «Voglio dire fin da subito che non sarà ammesso nessun tipo di intervento di speculazione, non saranno previste attività di forte redditività economica, chiunque interverrà su questa struttura lo farà prima di tutto per l’interesse pubblico, sapendo che vi sono vincoli, storico-artistici, edilizi e urbanistici che non consentono operazioni di speculazione commerciale».

Tag:, ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.