Incidente mortale a Navacchio: si è costituito un 39enne. Indagato per omicidio stradale

PONTEDERA – Si è costituito presso il Commissariato di Pontedera l’autore dell’investimento di un uomo di 74 anni, Roberto Ceccarelli, originario di Pisa, deceduto ieri sulla S.G.C. a seguito del tamponamento della sua auto, ferma ai margini della carreggiata prima dell’uscita di Navacchio (PI). Dopo il tragico evento, le pattuglie di Pisa e di Livorno hanno effettuato per tutta la notte un accurato sopralluogo sul posto alla ricerca dell’auto investitrice, il cui conducente non si era fermato dopo l’impatto.  Gli investigatori, coordinati dalla Procura di Pisa, hanno setacciato il manto stradale, recuperando in terra la calotta di uno specchietto retrovisore laterale lasciato, dopo l’urto, da un fuoristrada.

Sono state acquisite pure le immagini registrate dalle telecamere lungo quel tratto di S.G.C. e, pertanto, chi era alla guida di quel fuoristrada sapeva che la Polizia lo avrebbe probabilmente individuato. A quel punto, un 39enne di Pontedera, si è costituito presso il Commissariato. Ai poliziotti della Stradale ha spiegato che era confuso e, nel buio e con la pioggia, non pensava di essere stato lui a travolgere l’anziano. A seguito delle sue dichiarazioni l’uomo è stato messo a disposizione della Procura di Pisa ed è indagato per omicidio stradale e omissione di soccorso. La sua Nissan Navarra è stata sequestrata e gli investigatori, che stanno cercando altre prove, gli hanno ritirato la patente, conducendolo in ospedale per gli esami del sangue, di cui si attendono gli esiti.

39enne si costituisce, indagini, polizia stradale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080