Skip to main content

Arezzo: moldavo ucciso mentre tenta furto. Responsabile incriminato per eccesso legittima difesa

Carabinieri

AREZZO – Un uomo di origine moldava, 29 anni, è morto stamani intorno alle 4 a Monte San Savino, in provincia di Arezzo: da quanto ricostruito al momento sarebbe stato ferito da due colpi di arma da fuoco. Il 29enne è stato trovato vicino a una ditta.

Dalle indagini è emerso che sarebbe stato proprio il titolare della ditta a sparare. Svegliato da alcuni rumori, d’istinto ha preso la pistola e ha sparato 2 o 3 colpi all’altezza delle gambe colpendo uno dei due malviventi che erano entrati nella sua azienda, una rivendita di gomme a Monte San Savino (Arezzo). Il ladro, colpito a una gamba, avrebbe cercato di fuggire insieme al complice ma è crollato a terra nel cortile davanti all’azienda ed è morto poco dopo. L’altro malvivente è riuscito a fuggire. Il titolare della rivendita, che da un po’ di tempo dormiva nell’azienda dopo aver subito 38 furti in pochi mesi, e che ha chiamato i carabinieri, ora è indagato per eccesso di legittima difesa dal pm Andrea Clausani che lo ha già sentito sul posto.

arezzo, moldavo, ucciso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741