Firenze, Accademia della Crusca: la Compagnia delle Seggiole in «Sao ko kelle terre, piccola storia della lingua italiana»

L'Accademia della Crusca a Firenze

FIRENZE – «Sao ko kelle terre per kelle fini…»: chi non si ricorda di averla studiata a scuola, questa primizia del nascente volgare italiano? Da questo incipit memorabile parte lo spettacolo «Sao ko kelle terre… piccola storia della lingua italiana», novità della Compagnia delle Seggiole su testo di Marcello Lazzerini in collaborazione con Maria Ida Fontana, in scena sabato 15 dicembre per due recite, ore 20 e 21.30 alla sede dell’Accademia della Crusca (e dove, se no?), nella Villa medicea di Castello.

Le Seggiole in questi anni ci hanno abituati a spettacoli in luoghi da riscoprire o rivisitare con altri occhi, dal Geografico Militare alla Certosa del Galluzzo, per non dire delle viscere della Pergola dove si svolge uno dei più fortunati lavori della compagnia, «In sua movenza è fermo».

E stavolta la sede non poteva essere più appropriata per mettere in scena il dramma eroicomico della lingua italiana e delle sue millenarie vicissitudini. Infatti dopo ogni spettacolo ci sarà una visita guidata nelle sale dell’Accademia, che con il suo progetto “Incontra la Crusca” è ben intenzionata a diffondere un’immagine di sé del tutto diversa da quella corrente all’insegna del conservatorismo linguistico.

Qui un giornalista (il capocomico della compagnia  Fabio Baronti) intervista una Signora (Sabrina Tinalli) che è proprio lei, la Lingua Italiana. La nostra Signora, ben lungi dal mostrarsi nemica delle novità e persino dei “barbarismi” antichi e nuovi, come quelli propalati dai nuovi media, racconterà le sue ricchezze e varietà, i suoi molti registri, e anche le angherie a cui è stata sottoposta. Letture di pagine dei nostri grandi scrittori, immagini, filmati, musiche, il tutto a cura degli attori, tecnici e collaboratori delle Seggiole (Marcello Allegrini, Silvia Vettori, Luca Cartocci, Andrea Nucci, Daniele Nocciolini, Vanni Cassori), costelleranno questo divertente ma accurato “Bignami” della lingua italiana.

Roberta Manetti ed Elisabetta Torselli

Villa medicea di Castello (di via di Castello 46 – Firenze)

Sabato 15 dicembre, ore 20 e ore 21.30

Compagnia delle Seggiole presenta «Sao ko kelle terre… piccola storia della lingua italiana»,

Biglietti € 13/10, info e prenotazioni 3332284784.

accademia della crusca, Compagnia delle Seggiole, storia della lingua italiana, Villa medicea di Castello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080