Le interviste di Fiorentina-Empoli

Pioli: «Simeone? Preferisco altra esultanza». Iachini: «Brutto infortunio, Bennacer rischia la tibia»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Stefano Pioli

FIRENZE – Risponde brusco, Stefano Pioli, quando gli fanno notare l’incerto primo tempo della Fiorentina: «Siamo tornati alla vittoria dopo due mesi e mezzo e cominciate a fare critiche? Abbiamo messo in campo il massimo, la partita non  era semplice. L’Empoli era la squadra dopo la Juve che aveva fatto più punti nelle ultime gare, abbiamo fatto la partita giusta visto il momento. Abbiamo tirato fuori la voglia di rimanere in partita, non ci siamo abbattuti dopo il gol degli avversari su un nostro errore. Volevamo vincerla e ci siamo riusciti. Il rischio peggiore era quello di andare in svantaggio. E siamo riusciti a superarlo. Mirallas? Ci ha dato tante soluzioni e un bel gol. Dabo? E’ entrato bene e ha saputo fare un gran gol anche se ha poi perso due palle che non doveva perdere».

SIMEONE – Tra i protagonisti della vittoria viola il Cholito Simeone, ancora in gol dopo quello di Reggio Emilia contro il Sassuolo,
che ha risposto zittendo il pubblico della Curva Fiesole dopo aver segnato il gol del 2-1. Pioli: «Il gol di Simeone è importante per
la sua fiducia e per la consapevolezza delle sue qualità. Gli anni passati ha segnato tanti gol e lo farà anche quest’anno. Ha
avuto un momento difficile ma ora sta uscendo. Preferisco altre esultanze, ma era importante vincere la partita. Siamo stati determinati e ci siamo sacrificati tanto, i gol sono arrivati su belle azioni. I ragazzi non erano liberi di testa, ma credo che fra un po’ di tempo questa sarà una crescita importante per questa squadra. Affrontando le difficoltà con coraggio e forza di volontà ci aiuterà».

MIRALLAS – Gli viene chiesto di Norgaard. Pioli risponde: «Ha fatto bene, quando un giocatore viene chiamato in causa in un momento delicato, avendo giocato poco, non è mai facile, ma ha un carattere nordico, ha lavorato bene, peccato che era stato bloccato dall’infortunio. Ma sono questi atteggiamenti di giocatori che fanno crescere la squadra, come Ceccherini. E vi dico anche che Mirallas l’ho tolto perché mi ha chiesto il cambio, così lo dite anche a quelli che erano dietro alla panchina. La classifica la guarderò a fine girone di andata, ora mancano tre partite ravvicinate. Milan, Parma e Genoa sono avversarie difficili ma alla nostra portata. Lafont? Ha fatto una parata salva risultato, tornare in parità in quel momento poteva essere letale. Se ha ricevuto qualche critica ci sta, gioca in una piazza importante e il suo processo di crescita passa da queste situazioni. Migliorerà ancora. E presto».

Beppe Iachini

IACHINI – Molto contrariato, Beppe Iachini, per il fallo di Benassi su Bennacer: «Il dottore mi ha detto che teme la frattura della tibia per il ragazzo. Brutto fallo, molto brutto quello di Benassi. E’ entrato a gamba tesa. Il cartellino giallo mi è sembrato poco… Comunque non rimprovero molto ai miei giocatori per questa sconfitta. Dovevamo stare più attenti nel secondo tempo, soprattutto nelle ripartenze della Fiorentina. Siamo insieme solo da un mese e abbiamo già fatto molto. Mi dispiace, questa sconfitta,per i tifosi che ci hanno seguiti in massa. E sono grato ai tifosi della Fiorentina per l’affetto, che ancora una volta, mi hanno dimostrato».

Tag:, , , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.