Skip to main content

Prato: volontario della Misericordia denunciato dai Carabinieri. Accusato di furto con destrezza

FIRENZE – Mentre tornava da un servizio su un furgone della Misericordia, con la divisa ancora indosso, ha
chiesto al collega alla guida di fermare il mezzo davanti a un esercizio commerciale per poter acquistare alcune cose, e una volta entrato nel locale avrebbe sottratto dalla borsa di una donna alcune banconote. Poi, come se nulla fosse, è risalito a bordo dell”ambulanza. Per questo un volontario è stato denunciato dai carabinieri per furto con destrezza. Il fatto è avvenuto a Castelnuovo-Fontanelle, nel Pratese.
I carabinieri sono risaliti al mezzo visionando le telecamere di sorveglianza e hanno contattato la Misericordia. L’uomo, già conosciuto alle forze dell”ordine e che da circa un anno presta servizio come volontario, è stato convocato nella sede della confraternita dove ad attenderlo c’erano i militari che lo hanno interrogato. L”uomo è stato sospeso in via cautelativa dalla confraternita. «Sappiamo che si tratta di una persona con precedenti penali ed è seguita dai servizi sociali – commenta il presidente della confraternita Claudio Matteucci -, si è presentata da noi chiedendo di poter dare una mano e noi abbiamo accettato la sua richiesta nel pieno spirito della Misericordia
che cerca anche di reinserire persone in difficoltà. Fino a oggi si è sempre comportato bene svolgendo con impegno i suoi compiti. Se dovesse aver compiuto degli illeciti indossando la divisa della Misericordia sarebbe un fatto gravissimo. La nostra sezione è assolutamente estranea e non appena avremo notizia della sua condotta ci tuteleremo nelle sedi adeguate».

furto, Misericordia, volontario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741