Fondi Regione Lombardia: condannati anche Renzo Bossi e Nicole Minetti

Renzo Bossi e Nicole Minetti

MILANO – Due anni e sei mesi per Renzo Bossi, figlio di Umberto Bossi, detto il Trota, e un anno e 8 mesi per l’ex igienista dentale di Silvio Berlusconi, Nicole Minetti, che erano tra i 57 imputati al processo sulla cosiddetta Rimborsopoli al Pirellone, tutti ex consiglieri ed ex assessori in Regione Lombardia tranne uno. Queste le decisioni del Tribunale di Milano. I due sono stati ex consiglieri della Lega e del Pdl.

Il tribunale di Milano ha condannato con pene tra un anno e 5 mesi fino a 4 anni e 8 mesi 52 dei 57 imputati nel processo sulla cosiddetta Rimborsopoli in Regione Lombardia, tutti ex consiglieri ed ex assessori in Regione Lombardia tranne uno. Tra questi anche un europarlamentare di Fratelli d’Italia, condannato a 1 anno e 6 mesi (con pena sospesa e non menzione), e Alessandro Colucci, deputato del gruppo misto, condannato a 2 anni e 2 mesi. La pena più alta di 4 anni e 8 mesi per Stefano Galli, ex capogruppo della Lega in Regione. Assolti o prescritti, invece, 5 ex consiglieri.

 

condanne, Regione Lombardia, tribunale di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080