Le interviste di Fiorentina-Sampdoria

Pioli: «In undici avremmo vinto. Muriel? Come Ronaldo il Fenomeno»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Stefano Pioli

FIRENZE – Stefano Pioli si rammarica soprattutto per l’espulsione di Edimilson: «Abbiamo dimostrato di essere superiori. Il rammarico?Aver segnato un solo gol nel primo tempo. Poi dopo è stata un’altra partita, ma anche in 10 abbiamo dimostrato di avere qualità, cuore e generosità. Gli errori ci stanno e ci saranno sempre, ma bisogna stare più attenti nelle situazioni che possono decidere il risultato».

MURIEL – Pioli non ha dubbi sul colombiano: «Se questo è Muriel posso andare a casa tranquillo.Ho parlato chiaro con lui: mi ricorda Ronaldo il Fenomeno, il brasiliano. Ha qualità enormi, che non ha saputo mettere a frutto come avrebbe dovuto. Ora possiamo aiutarlo a fare grandi cose. Deve continuare»

DIFESA – Anche Pioli si è reso conto delle due grandi ingenuità in difesa: la mano di Vitor Hugo (la seconda dopo quella contro l’Inter…) e la disattenzione (chiamiamola così!) di Milenkovic sul secondo goldi Quagliarella. L’allenatore dice: «Sul gol di Quagliarella eravamo in due contro uno, c’era anche Pezzella oltre a Milenkovic. Inoltre Quagliarella e la Samp stanno segnando con continuità, era inevitabile concedere qualcosa. E abbiamo giocato un’ora in dieci. Bisogna limare gli errori, essere più attenti».

DABO – Troppo severo, Pioli, su Dabo: «Da Bryan mi aspettavo molto di più, dico la verità. Sono stato chiaro con lui a Malta, mi aspettavo una maggiore crescita per le sue qualità fisiche e tecniche. Sul mercato siamo stati chiari, cambieremo solo se potremo migliorare. Mi è piaciuto come è entrato a Torino e oggi».

GIAMPAOLO – Si accontet del pareggio, Marco Giampaolo. Con queste parole: Non sono rammaricato per il risultato. Abbiamo giocato solo al 30% delle nostre possibilità e, anche con questa percentuale, abbiamo rischiato di vincere la partita. L’Europa League? Obiettivo difficile per tutti. La Fiorentina resta in corsa, come noi».

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.