Da martedì 5 a sabato 9 febbraio

Festival di Sanremo 2019: apre Bocelli. Finale con Ramazzotti. Nel cast Tom Walker e Luis Fonsi

di Gilda Giusti - - Cinema, Cronaca, Eventi, Spettacolo

Claudio Baglioni: dopo le polemiche ecco le canzoni di Sanremo 2019

SANREMO – Il via martedì sera, 5 febbraio, al Teatro Ariston e in diretta su Rai1, per l’edizione numero 69. Ecco il Festival di Sanremo 2019. Con Andrea Bocelli, che festeggia 25 anni dalla vittoria tra le Nuove Proposte, grazie a «Il mare calmo della sera», insieme al figlio Matteo. E ci sarà  e Giorgia. Poi, mercoledì, in scena Marco Mengoni con Tom Walker. Giovedì melodie da strepito grazie a Fiorella Mannoia, Alessandra Amoroso, Antonello Venditti sul palco dell’Ariston. Venerdì Luciano Ligabue e il duo Raf-Umberto Tozzi e serata già densa di duetti con i 24 artisti in gara che si esibiscono in una versione rivisitata del brano con ospitate di lusso. Infine sabato 9 febbraio, gran finale studiato da Claudio Baglioni, con Eros Ramazzotti, Luis Fonsi, ed Elisa. Resta un dubbio: la presenza, o meno, di Ariana Grande. Ma, in un modo o nell’altro, ce ne faremo una ragione.

BAGLIONI – Si tratta di un festival, questo dell’edizione 2019, che solo in extremis ha aperto le porte anche a qualche artista straniero, nonostante le dichiarazioni d’intenti del direttore artistico Claudio Baglioni (dalle polemiche finalmente approdato alle canzoni e alla pace con Salvini) che puntava a un Sanremo nel segno dell’italianità. Ed è numerosa, come lo spettacolo comanda, la schiera dei non-cantanti: si esibiranno all’Ariston Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker, dopo il trionfo dell’anno scorso. La showgirl sarà protagonista di uno sketch con Claudio Bisio, padrone di casa insieme a Virginia Raffaele. Si affacceranno poi Pippo Baudo e Fabio Rovazzi, nelle vesti di padrini dei due vincitori di Sanremo Giovani, Einar e Mahmmod, che hanno conquistato di diritto un posto tra i Big che, in un’unica categoria, si sfideranno per la vittoria. Non mancherà Claudio Santamaria, componente per una serata di quel quartetto Cetra, con gli altri tre conduttori, evocato da Baglioni.

CINEMA – Tra gli omaggi, posto d’onore per Mia Martini: l’occasione sarà il lancio della fiction «Io sono Mia», interpretata da Serena Rossi, che probabilmente canterà «Almeno tu nell’universo». Performance canora in vista anche per Michele Riondino e Laura Chiatti, sulle note di Lucio Battisti e di «Un’avventura», titolo del loro nuovo film nelle sale dal 14  febbraio. L’uscita de «I Villeggianti» (film presentato a Venezia), prevista per il 28 febbraio, porterà – giovedì sera – in Riviera anche le due Valeria: Golino e Bruni Tedeschi, che
sul grande schermo si scatenano sulle note di «Ma che freddo fa» di Nada. Forse da replicare sul palco di Sanremo.

Tag:, , , , , ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.