Skip to main content

Inps: via Boeri, Marina Calderone in pole per la guida dell’istituto previdenziale

ROMA – Prende quota il nome di Marina Calderone, presidente dell’Ordine dei Consulenti di lavoro e consigliere di amministrazione in Leonardo, per la guida dell”Inps. Sabato 16 febbraio scadrà il mandato dell”attuale presidente, Tito Boeri, e il Governo dovrebbe prendere una decisione entro questa settimana sul nome di un commissario per poi procedere nelle prossime settimane alla nomina del presidente e del Consiglio di amministrazione, reintrodotto con il Decretone.
«In fase di prima attuazione, si legge nel decreto su Rdc e Quota 100, nelle more del perfezionamento della procedura di  nomina del nuovo Presidente e del Cda per consentire il corretto dispiegarsi dell”azione amministrativa degli Istituti, con apposito decreto del Ministro del lavoro di concerto con il Ministro dell”economia, possono essere nominati i soggetti cui sono attribuiti i poteri, rispettivamente, del Presidente e del Cda».
Calderone, apprezzata dal premier, Giuseppe Conte, che il mese scorso ha partecipato agli Stati generali dei Consulenti del lavoro, potrebbe spuntarla come figura di mediazione tra Lega e Cinquestelle. Resta in campo il nome di Pasquale Tridico, consigliere economico del ministro del Lavoro, Luigi Di Maio e “padre” del Reddito di cittadinanza sostenuto dal capo politico del Movimento.
Al momento è sullo sfondo ma resta forte il nome di Mauro Nori, ora consigliere del ministro dell”Economia, Giovanni Tria,
ma ex direttore generale dell”Inps, profondo conoscitore della macchina dell”Istituto e quindi un profilo più tecnico che potrebbe essere più velocemente operativo in questa fase di implementazione delle due riforme simbolo del Governo gialloverde (Quota 100 e Reddito di cittadinanza). Nori, in forza come consigliere alla Corte dei Conti, è apprezzato dalla Lega (ma anche da una parte del Movimento) che non dimentica la sua uscita dall”Inps dopo la decisione di Boeri di scegliere un altro direttore generale.

Boeri, calderone, inps


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741